Pubblicità
Pubblicità

Emergenza Covid, fino al prossimo 14 settembre sarà possibile fare richiesta per misure straordinarie di sostegno alle famiglie in difficoltà.

Emergenza Covid: fino al prossimo 14 settembre sarà possibile ad Ostuni fare richiesta per misure straordinarie di sostegno alle famiglie in difficoltà, con il pagamento dei fitti e di utenze (luce, acqua e gas) limitatamente ai canoni ed alle utenze scadute nei mesi di maggio e giugno 2020. Stessa procedura che era stata utilizzata anche per il precedente bimestre, marzo-aprile. Ora questa misura viene rinnovata.

L’amministrazione comunale si riserva, in relazione all’evoluzione dell’emergenza Covid-19 e all’entità di ulteriori risorse a disposizione, di erogare in futuro eventualmente altri contributi. «Un aiuto a tutte le famiglie in difficoltà per il pagamento dei canoni di locazioni e delle utenze arretrate nel periodo dell’ emergenza». E’ questo l’annuncio del vicesindaco di Ostuni con delega ai servizi sociali, Antonella Palmisano.

Possono presentare istanza i cittadini, residenti nel Comune di Ostuni, in possesso di attestazione Isee in corso di validità al momento dell’invio della domanda non superiore a 15 mila euro. Il valore del patrimonio mobiliare non dovrà essere superiore ad 10mila euro, pena l’esclusione. L’importo del contributo spettante a sostegno del pagamento dell’affitto è calcolato sulla base del 100% del valore complessivo dei canoni di affitto mensile scaduti nel bimestre maggio–giugno 2020, ma non potrà comunque essere superiore a 500 euro. Per il pagamento delle utenze il canone massimo erogabile è di 350 euro: anche in questo caso i mesi di riferimento sono maggio e giugno.