Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

L’ovazione dei suoi tifosi. Il boato al primo canestro. Quel feeling con il parquet mai svanito, nonostante l’assenza dai campi di gioco forzata, per quasi due mesi.

Nella vittoria contro il Mola, per 99 a 72, la Cestistica Ostuni domenica ha potuto riabbracciare Mantas Kadzevicius, il play -guardia, faro del rooster della Città Bianca, fermo dal 19 gennaio scorso a causa di un infortunio. E la risposta del talento lituano, al suo secondo anno con la casacca gialloblu, è stata quella da tutti auspicata: carattere, tenacia, visione del gioco, e quella tecnica sopraffina che ne hanno fatto un perno della Cestistica, non solo in questa stagione.

Kadzevicius non è stato rischiato nel quintetto iniziale, da Giovanni Putignano: il coach ostunese, però, sul finire del primo quarto lo ha lanciato nella mischia. Uno scontro di gioco, con un avversario, per pochi istanti ha fatto trattenere il fiato ad i tifosi gialloblu: appena Kadzevicius si è rialzato il forte applauso, quasi di sollievo, di panchina e supporters della Città Bianca. Il lituano in totale domenica ha realizzato sette punti, nei 23 minuti in cui è stato impiegato. Ed a pochi minuti dal suono della sirena, anche la standing ovation dell’intero pubblico del pala “Vito Gentile”, che finalmente domenica è tornato a rivedere le sue giocate, la sua classe ed il supporto fondamentale negli equilibri tattici della squadra.

«Dopo il grave infortunio ho sempre sentito la vicinanza dei tifosi in queste difficile settimane. Così come mi ha fatto piacere- racconta Kadzevicius- ricevere messaggi di augurio anche da parte di giocatori di squadre avversarie. Quando sono entrato, poi in campo domenica ho sentito un’emozione forte». Per lui sono state settimane difficili, fuori dal parquet, caratterizzate da un lavoro specifico con il fisioterapista ed in piscina, per recuperare dal grave infortunio al ginocchio.«Ringrazio davvero tutto lo staff che mi ha permesso di rimettermi in tempi brevi, e sono contento della mia prestazione di domenica. Noi pensiamo step by step- conclude Kadzevicius, per arrivare nelle migliori condizioni possibili nelle partite che contano, e quindi ai play off».

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Il successo contro il Mola infatti, ha dato ormai quasi per certa la partecipazione della Cestistica agli spareggi promozione. Ora nelle prossime due gare, contro Taranto e Castellaneta, i gialloblu di Putignano, dovranno provare ad ottenere il massimo in termini di risultati, per scalare ulteriori posizioni in classifica in vista dei play-off. Ed il ritorno di Kadzevicius, anche in vista di questi appuntamenti importanti, potrà riaccendere anche l’entusiasmo dei tifosi gialloblu.

POTRESTI ESSERTI PERSO...