Una Volante dei Carabinieri
Una Volante dei Carabinieri
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Ricoverato in condizioni disperate il ferito: fermato Matteo Lacorte di Ostuni, 41 anni. E’ successo ieri mattina a Trepuzzi, all’interno di una struttura per il recupero. Ancora da chiarire i motivi.

Lite e accoltellamento in una comunità per il recupero di Trepuzzi (Airone),nel Leccese, dove un ostunese ha ferito in maniera gravissima un altro ospite della struttura, un 40enne di Cellino San Marco, Matteo Rizzo, ricoverato al Vito Fazzi: Matteo Lacorte, 41 anni, è stato fermato subito dopo e arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio.

E’ successo nella tarda mattinata di oggi, giornata che avrebbe dovuto essere di festa e che ha rischiato di finire in tragedia nel volgere di poco. Ancora da chiarire i motivi alla base dell’aggressione, ma stando alle primissime ricostruzioni i due si conoscevano essendo entrambi arrivati dal Brindisino e litigavano da alcuni giorni.

Lacorte, a quanto si apprende, si sarebbe scagliato contro l’altro ospite della comunità ferendolo alla gola con un coltello da cucina. L’uomo è crollato a terra in una pozza di sangue. E’ stato soccorso da personale del 118 e portato in ospedale. I carabinieri della stazione di Trepuzzi e della compagnia di Campi Salentina hanno avviato l’ascolto di persone ritenute informate sui fatti, a partire da eventuali testimoni del fatto in modo da depositare in Procura, all’attenzione del pm di turno, Donatina Buffelli, una prima informativa. Al momento l’accusa è di tentato omicidio. Il ferito è ricoverato in condizioni disperate al Vito Fazzi di Lecce e per questo i medici si sono riservati la prognosi. Nel primo pomeriggio è stato sottoposto a intervento chirurgico.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

 

POTRESTI ESSERTI PERSO...