Tutuccio Semerano al Voto
Tutuccio Semerano al Voto
Pubblicità
Pubblicità

“Io al Pd non do nessuna responsabilità di ciò che è accaduto: il Partito Democratico sta ritornando a fare politica. Il vero problema è ciò che rimane di quel centrodestra”. Queste le parole di Tutuccio Semerano.

Se io avessi fatto parte di questa maggioranza mi sarei battuto perché si ripresentasse e venisse riconfermata la prima giunta. L’offesa maggiore l’hanno ricevuta Antonio Molentino e Giovanni Fedele che dopo aver rinunciato allo scranno di consigliere sono stati traditi da tutta la maggioranza per andare dietro al Pd. Accolgo con piacere che ora è stato ricontattato Guglielmo Cavallo: avrei, invitato, però, tutta il vecchio esecutivo.

Ora la responsabilità non è solo del sindaco, ma di tutta questa pseudo maggioranza di centrodestra: sono tutti alla ricerca di un posto al sole, nonostante il caldo torrido Lasciate da parte la presunzione e l’arroganza: cercate di poter compattare quello che è rimasto del centrodestra; parlate con i cittadini e le associazioni. Rendetevi conto che siete in un lungo tunnel dove non si vede un barlume di lumicino. State proponendo come assessore Giusy Santomanco, persona qualificata, competente e per bene. Ma essendo una persona seria, non penso possa entrare in una giunta monocolore di centrodestra, dopo essere stata candidata con il centrosinistra. Tutta la maggioranza di centrodestra si faccia un bagno di umiltà: accelerate sulla nuova giunta, perché si avvicina Sant’Oronzo. Purtroppo in mezzo a voi manca un requisito importante: siete senza un coordinamento unico, perché vi sentiti tutti piccoli generali.