Consiglio Comunale 6
Consiglio Comunale 6

I Contributi Audio del Sindaco Coppola e del consigliere comunale Domenico Tanzarella 

[soundcloud_ultimate track=https://soundcloud.com/ostuninotizie/intervento-gianfranco-coppola]

[soundcloud_ultimate track=https://soundcloud.com/ostuninotizie/intervento-domenico-tanzarella]

Primo consiglio comunale per l’amministrazione coppola, questa mattina alle 10, i consiglieri comunali del centro destra e del centro sinistra, si sono ritrovati nella sala consiliare di Palazzo San Francesco.

Consiglio Comunale Ostuni  (3)All’ordine del giorno diversi punti tra cui il giuramento del sindaco, Gianfranco Coppola, che ha giurato davanti ai consiglieri di osservare la Costituzione Italiana.

Subito dopo l’avvio dei lavori, il consigliere comunale e candidato sindaco del centro sinistra, Nicola Santoro, ha annunciato di voler essere un consigliere comunale indipendente e di voler formare il suo gruppo, il “Nuovo Centro Sinistra Ostunese”.

All’ordine del giorno l’elezione del Presidente del Consiglio Comunale: le due votazioni non sono riuscite a raggiungere il quorum, i consiglieri comunali ci riproveranno nella prossima assise cittadina.

All’elezione, il centro destra, invitato dai diversi suoi diversi esponenti, ha votato scheda bianca, mentre i cinque membri del Partito Democratico, hanno indicato come candidato presidente, l’ex Angelo Melpignano. I socialisti e le liste civiche, hanno indicato come candidato presidente del consiglio, Nicola Santoro.

Scrutatori volontari per l’elezione del presidente del consiglio comunale sono stati: Lucia Andriola (Ostuni Tricolore), Marina Buongiorno (Partito Democratico) e Giuseppe Francioso (Coppola Sindaco per il Cambiamento).

La prima votazione ha avuto il seguente esito: Nicola Santoro, 7 Voti, Angelo Melpignano, 4 voti, schede bianche 14. Stessa sorte per la seconda votazione.

Consiglio Comunale  (4)Dopo la votazione si è aperto il dibattito. Ad aprire le danze il capogruppo della lista civica Ostuni che Lavora, Giovanni Parisi che nel suo intervento si è soffermato sulle vicende legate alla campagna elettorale, sottolineando come il primo cittadino, Coppola, non abbia “ricevuto nè invitato la delegazione dei socialisti e delle civiche”. La vicenda del “mancato invito” è stato sottolineato anche nel lungo intervento dell’ex sindaco, Domenico Tanzarella.

Tra gli interventi, botta e risposta tra centro destra e i due schieramenti di centro sinistra, da una parte il Partito Democratico e dall’altra le liste civiche e i socialisti.

Nel suo intervento, il consigliere del Partito Democratico, Giuseppe Tagliente ha affermato: “Non saremo la stampella di nessuno”, mentre il capogruppo del Partito Democratico, Angelo Pomes, ha sottolineato l’importanza di poter rendere la cittadinanza attiva, magari con la diretta streaming del consiglio comunale.

Durante l’assise sono emersi anche diversi argomenti legati alla politica del territorio, sollevati dal consigliere socialista, Giuseppe Tanzarella, come il porto e l’impianto fognante al Pilone. Occhi puntati anche alla zona artigianale, argomento affrontato dal capogruppo della lista civica Noi Ora.

Ultimo intervento, quello del primo cittadino, Gianfranco Coppola, che ha chiarito tutti i punti emersi durante il suo primo consiglio comunale.

Ecco la composizione del Consiglio Comunale

Partito Democratico

Angelo Pomes (capogruppo)

Angelo Melpignano

Marina Buongiorno

Giuseppe Tagliente

Anna Maria Palma

Coppola Sindaco per il Cambiamento

Giuseppe Francioso (capogruppo)

Margherita Penta

Giuseppe Bagnulo

Noi Ora

Ernesto Camassa (capogruppo)

Luca Cavallo

Forza Italia

Giudo Milone (capogruppo)

Max Saponaro

Partito Socialista

Giuseppe Tanzarella (capogruppo)

Ninì Santoro

Tanzarella per Ostuni

Domenico Tanzarella (capogruppo)

Tommaso Moro

Ostuni che Lavora

Giovanni Parisi (capogruppo)

Vincenzo Palmisano

Nuovo Centro Sinistra Ostunese (indipendente)

Nicola Santoro

Movimento Schittulli

Elio Spennati

Fratelli d’Italia

Christian Continelli

Ostuni Tricolore

Lucia Buongiorno

Consigliere Indipendente

Giovanni Fedele