Ospedale. Il Sindaco chiede chiarimenti sulla realizzazione della nuova ala

Volantino Spazio Conad Mesagne

Ospedale civile: il Sindaco chiede chiarimenti sui lavori per la nuova ala, sulla situazione del Centro prenotazioni e sul trasferimento della Pneumologia.

Il Sindaco di Ostuni, Gianfranco Coppola, ha scritto al direttore del Dipartimento Promozione della Salute della Regione Puglia, Giovanni Gorgoni, al direttore generale della Asl di Brindisi, Giuseppe Pasqualone e al direttore sanitario, Cataldo Saracino per chiedere chiarimenti circa i lavori per la realizzazione della nuova ala e la situazione del Centro unico di Prenotazioni.

Gianfranco Coppola Conferenza Stampa“Le continue sollecitazioniche giungono dalla società civile e dalla cittadinanza” scrive il primo cittadino della Città Bianca “mi impongono di sottoporre per l’ennesima volta alla vostra attenzione la situazione della piastra collegata all’Ospedale Civile di Ostuni i cui lavori sono ancora fermi. Chiedo, pertanto, di farmi conoscere la situazione aggiornata oltre che tempi certi per la ripresa dei lavori ed il completamento dell’opera. Colgo l’occasione anche per chiedere a che punto è il trasferimento del reparto di Pneumologia dall’Ospedale di Fasano a quello di Ostuni, già programmato da tempo e finora rimasto inattuato”.

Leggi anche  Ospedale di Ostuni, l'ASL respinge le accuse

Nei giorni precedenti il Sindaco aveva scritto al direttore sanitario dell’Ospedale di Ostuni chiedendo lumi sull’attuale situazione del Centro prenotazioni. “Gli utenti segnalano che è attualmente in funzione solo uno sportello e che dalle primissime ore del mattino ci sono già tantissimi utenti in fila” scrive il Sindaco “una situazione non più tollerabile in un periodo in cui stiamo cercando di difendere il valore e le professionalità dell’Ospedale di Ostuni la cui immagine rischia di essere offuscata anche da questi episodi”.

 

Continua a leggere su OstuniNotizie.it