Pubblicità
Pubblicità

Il movimento cinque stelle di Ostuni, si presenta alla città in una manifestazione pubblica in piazza della Libertà. Sabato prossimo 5 aprile alle 18:00, ci sarà l’evento con cui il M5S nazionale dà il via alla campagna elettorale per le Elezioni Europee in Puglia.

Ospiti dell’Agorà il neoeletto capogruppo alla Camera, Giuseppe Brescia ed il deputato, Diego De Lorenzis. I parlamentari risponderanno, come di consueto, alle domande dei cittadini per illustrare programma e strategie, messe a punto per l’ingresso dei Cinque Stelle al Parlamento Europeo.

In occasione di questo evento, il gruppo degli attivisti di Ostuni renderà noti i nomi dei candidati nella lista elettorale a cinque stelle, che sostiene la candidatura a Sindaco del leader Paolo Mariani, attivista sin dal 2008 nei “Grilli Attivi” della Città bianca. Si traduce in impegno politico, il costante sostegno del dr. Angelo Consoli, diretto collaboratore di Jeremy Rifkin a Bruxelles e Presidente fondatore del CETRI-TIRES, il Circolo Europeo per la Terza Rivoluzione Industriale, organismo per la promozione della visione di Jeremy Rifkin in Europa.

«Sarà una festa, innanzitutto.  – spiega Paolo MarianiA cui può partecipare chiunque, anche i bambini. L’Agorà è un momento di confronto e dialogo, stimolante ed aggregante. È per tutti noi il momento ideale per condividere la gioia di un sogno che prende forma: il chiaro sintomo che si può procedere verso un cambiamento effettivo dello scenario politico, e di conseguenza economico, per il nostro bellissimo territorio. Una città che definire ricca è inadeguato, ma non inesatto! Siamo intestatari di un immenso tesoro, che rimane da troppo tempo sommerso, sotto le torbide acque della mala amministrazione e di una cultura superata e miope, che ne permette l’agire. “Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”, diceva Gandhi, portando avanti la sua rivoluzione reale. Questo, lo spirito che muove il nostro incedere, con cui invito tutti i cittadini ostunesi all’incontro di sabato prossimo, in Piazza».