Disagio Pioggia Pessina 5
Disagio Pioggia Pessina 5
Pubblicità
Pubblicità

L’Amministrazione Comunale di Ostuni – vicina alle famiglie della intera sua popolazione scolastica – intende chiarire la questione Refettorio- Edificio Pessina di Ostuni rispetto ai termini riportati dal Quotidiano di ieri parlando di: “Emergenza. Non si potrà pranzare nelle classi”.

Se una emergenza si fosse voluta ravvisare la si sarebbe dovuta denunciare quando, nel corso degli anni, si è consentito pranzare nelle classi, in assenza di uno spazio di sporzionamento ben identificato e delimitato rispetto alle classi stesse.

Contraria ad ogni logica igenico-sanitaria e di buon senso è la pretesa di favorire la somministrazione dei pasti nelle aule lì dove l’edificio scolastico risulta dotato di un uno splendido refettorio areato, ben illuminato riscaldato ed adeguatamente attrezzato con capienza per circa una ottantina di bambini.

È per questo che il Dirigente Medico del SIAN del Dipartimento di Prevenzione ASL di Brindisi ha certificato in data 25.11.2015 la sussistenza delle prescritte condizioni di igiene e di salubrità dei locali del centro cottura, somministrazione pasti ed annessi servizi igienici dell’edificio Pessina, così ripristinandosi sin dal medesimo giorno il servizio mensa.

E seppur meritevole di rispetto e tutela è la preoccupazione dei genitori di sottrarre i bambini della scuola della infanzia alle più difficili condizioni climatiche, dovendo questi raggiungere il refettorio attraverso il cortile posteriore esterno dello stesso plesso Pessina, è pur vero che questa tutela deve degradare rispetto alla primaria di carattere igienico-sanitaria oltre che alla ulteriore pedagogica-educativa vivendo il bambino il momento del pranzo come momento di reale interruzione e distrazione rispetto alle ore di didattica e di maggiore socializzazione. Emblematica è la riferita gioia di un bambino che ritornato ieri a casa ha spiegato, con emozione, alla sua mamma di aver pranzato ieri in un bel ristorante.

Nel mentre, quindi, il servizio mensa continuerà ad essere organizzato presso il refettorio del Pessina in tre diversi turni orari per tutti i suoi alunni, l’Amministrazione Comunale di Ostuni si impegna ad ovviare a tale disagio dell’attraversamento per pochi metri del cortile da parte degli alunni delle classi dei padiglioni esterni mediante la realizzazione in tempi brevi di una copertura.

Vivo è il ringraziamento che l’Amministrazione rivolge alle famiglie, agli insegnati alla Dirigente, al personale ausiliario tutto per il disagio e la collaborazione manifestata e a tutt’oggi perdurante.

Comunicato Stampa Assessore all’Istruzione Maristella Andriola