La ditta aggiudicataria è la STES SUB TECNICAL SERVICE SRL di Mola di Bari, lo ha annunciato l’assessore all’ambiente del comune di Ostuni Luigi Nacci.

Ieri è stato firmato il verbale di consegna delle aree dello specchio acqueo del porticciolo di Villanova alla ditta risultata vincitrice di un bando di affidamento ad evidenza pubblica, relativo alla caratterizzazione dei sedimenti da dragare. La ditta aggiudicataria è la STES SUB TECNICAL SERVICE SRL di Mola di Bari, lo ha annunciato l’assessore all’ambiente del comune di Ostuni Luigi Nacci.

I lavori affidati avranno una durata di 45 giorni a partire da oggi e termineranno a metà febbraio 2018 . Immediatamente a seguire si procederà alla redazione del progetto di dragaggio che sarà candidato a finanziamento secondo le indicazioni del bando regionale in attuazione al POR Puglia asse 7.4

Stiamo curando tutti i passaggi, nel rispetto delle normative tecniche ed amministrative al fine di assicurare la massima qualità possibile del progetto di dragaggio – sottolinea Nacci – Vogliamo assicurare che il progetto di dragaggio abbia elevati standard operativi che pregiudichino intoppi in fase realizzativa e contemporaneamente  minimizzino l’impatto ambientale. La procedura avviata non è in contrasto con le altre linee di finanziamento pubblico e privato che l’amministrazione intende portare avanti, riservandosi la possibilità di valutare nel proseguo la strada che garantisca i migliori risultati sia infrastrutturali che gestionali.

La ditta aggiudicataria nella persona dell’amministratore il sig. Saverio Adragna stamattina alla firma del verbale ha assicurato massima collaborazione con gli uffici tecnici del comune e sfruttando la pluriennale esperienza maturata nel settore farà tutto il possibile per rispettare i tempi imposti da contratto anche se molto restrittivi, garantendo i risultati qualitativi attesi. Oggi abbiamo richiesto alla Capitaneria di porto di Brindisi l’ordinanza per poter lavorare nello specchio acqueo”.