Giuseppe Conte a Brindisi 2022 1 1
Volantino Spazio Conad Mesagne

“Emiliano ha detto una cosa che è oggettiva: cioè chi vota noi non vota la Meloni. E ho già detto che non faremo accordi con FdI e con la Meloni”

BRINDISI – «Noi vogliamo realizzare e perseguire un governo politico che offra soluzioni per il Paese». Lo ha sottolineato a Brindisi il leader del M5S Giuseppe Conte. «Questo – ha spiegato – è stato un governo emergenziale. Poi c’è un’ubriacatura collettiva sostenuta da tutti i grandi giornali e dai mass media, per cui questo è diventato l’unico governo possibile da qui all’eternità della nostra vita democratica, ma non può essere questa la regola: è stato un governo – ha evidenziato Conte – che peraltro è andato a casa perché è entrato in una situazione di stallo, di rinvio continuo. E non è stato in grado di affrontare questa emergenza energetica che noi abbiamo denunciato a febbraio e a marzo». «Chi oggi ripropone questa formula per la nuova legislatura – ha concluso – secondo me è un pavido che non si assume responsabilità politiche oppure mi sembra che non abbia compreso le priorità dell’Italia».

«Emiliano ha detto una cosa che è oggettiva: cioè chi vota noi non vota la Meloni. E ho già detto che non faremo accordi con FdI e con la Meloni. Queste ricette della destra sono insostenibili, inadeguate e insufficienti. Quindi è chiaro che il nostro voto contribuisce a tenere lontano le destre». Giuseppe Conte a Brindisi, a chi gli chiedeva di commentare le parole del governatore pugliese Michele Emiliano secondo il quale votando M5S si sottraggono voti alle destre.

«D’ora in poi qualsiasi nuova prospettiva di coalizione col Pd sicuramente andrà discussa sui territori, caso per caso, perché dopo quello che è successo non rimarremo indifferenti», il leader del M5S a Brindisi rispondendo a chi gli chiedeva delle alleanze sui territori.

Quanto alla collaborazione in Puglia, dove il M5S esprime anche un assessore nella Giunta di centrosinistra guidata da Emiliano, Conte ha detto: «Quando si prendono degli impegni dei cittadini si mantengono. Le amministrazioni in corso che stanno lavorando bene non si toccano».

«Ci impegniamo per offrire alla Puglia la possibilità di un grande riscatto. E’ una terra che conosco bene, che amo, e ha sicuramente delle grandissime potenzialità ancora in parte inesplorate. Dobbiamo continuare a recuperare, a rilanciare questo territorio. Dobbiamo migliorare le infrastrutture, la sanità, la scuola, il turismo, e valorizzare ancora di più tutte le risorse». Conclude il leader del M5S Giuseppe Conte da Brindisi.

Continua a leggere su OstuniNotizie.it