Le forze di centrodestra si sono ritrovate nella serata di ieri per valutare il proprio futuro dopo l’incontro tra Coppola e alcuni partiti e movimenti di sinistra.

Dopo l’incontro trasversale tra le forze politiche di alcuni giorni fa, doveva hanno partecipato partiti e movimenti vicini e lontani dall’attuale amministrazione, il centrodestra ostunese si è ritrovato per organizzare la propria campagna elettorale dopo che l’attuale primo cittadino di Ostuni Gianfranco Coppola ha declinato anche l’ultimo invito a partecipare alle primarie di coalizione.

Si sono riuniti i rappresentanti cittadini di Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Direzione Italia, Ostuni Tricolore, Partito delle Aziende e Obiettivo Comune, i quali hanno preso atto della volontà del sindaco Coppola di non partecipare alle Primarie del centrodestra, ma di concorrere alle prossime elezioni amministrative a capo di liste civiche – si legge nel documento – È stata valutata molto negativamente la partecipazione del Sindaco ad una riunione convocata da esponenti di sinistra e finalizzata a comporre un’alleanza alternativa al centrodestra”.

Infine le forze politiche di centrodestra hanno dichiarato – “È stata ribadita, quindi, la volontà di presentarsi uniti all’appuntamento elettorale, possibilmente allargando la compagine a quelle forze che si riconoscono nei valori del centrodestra individuando, in maniera unitaria, il candidato che rappresenterà al meglio la coalizione”.

I consiglieri di centrodestra intanto starebbero valutando l’idea di sfiduciare il sindaco, dopo l’incontro che ha visto protagonista il primo cittadino con alcuni partiti e movimenti di centrosinistra. Nelle prossime ore ci saranno molto probabilmente sviluppi nelle varie aree politiche. È ormai tempo di formare gli accordi e le coalizioni e di avviare la campagna elettorale.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.