Pubblicità
Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

E’ stato convocato per oggi alle 16:30 ad Ostuni un consiglio comunale monotematico sulle vicende che ormai da mesi stanno riguardando il parco regionale “Dune Costiere”.

Tra le problematiche in atto la mancanza della nomina del nuovo presidente, dopo le dimissioni di Enzo Lavarra e la diatriba in atto tra il direttore e la giunta. Da qui le richieste che sono state avanzate al governo regionale pugliese di valutare il commissariamento del Parco Dune Costiere, e sbloccare uno stallo che va avanti da diverso tempo.

In particolare alla regione si sono rivolti Valentina Palmisano, parlamentare del Movimento Cinque Stelle originaria di Ostuni, il Forum della Società Civile, e gli stessi otto consiglieri di opposizione nella Città Bianca ( Andrea Pinto, Angela Matarrese, Domenico Tanzarella, Giovanni Parisi, Emilia Francioso e Giuseppe Tanzarella per l’area socialista e Angelo Pomes e Angelo Brescia per il Pd) .

«Si sta mettendo a rischio uno dei beni naturali, paesaggistici e ambientali della costa che corre da Torre S. Leonardo a Torre Canne, che offre spiagge uniche per la bellezza dei luoghi, del cordone dunale , degli stagni retrostanti. Il Coordinamento del Forum, constatato che gli amministratori di Ostuni, di Fasano e della Provincia di Brindisi non trovano l’accordo per la elezione del Presidente del Parco, chiede – si legge in una lettera del presidente Enzo Cappetta- di valutare la opportunità di richiedere l’intervento della Regione Puglia per la nomina di un commissario».