Oggi l’insediamento ufficiale delle commissioni a partire da questo pomeriggio alle 16.00.

Ostuni Futura vince il braccio di ferro con la Lega: la lista civica otterrà oggi la presidenza della commissione ambiente. Il quadro delle nomine è stato definito nei due vertici di maggioranza, che il centrodestra della Città Bianca ha tenuto nei giorni scorsi. Oggi l’insediamento ufficiale delle commissioni a partire da questo pomeriggio alle 16. La coalizione che governa Palazzo S. Francesco farà valere la maggioranza, andando ad eleggere alla presidenza dei sei organi consiliari, propri rappresentanti.

Ogni commissione ha cinque consiglieri: tre saranno del centrodestra, compreso il presidente, due per l’opposizione, nel caso di Ostuni divisa in due blocchi. L’area civica di Domenico Tanzarella, con sette consiglieri comunali, sarà presente in tutti e sei i gruppi di lavoro. Per il Pd, che annovera in consiglio due esponenti, Angelo Pomes e Angelo Brescia prenderanno parte a tre commissioni.

Nel centrodestra la sintesi sulle presidenze è stata oggetto di un ampio dibattito tra i partiti che sostengono l’amministrazione del sindaco Guglielmo Cavallo. Richieste dei partiti che hanno caratterizzato questa fase politica iniziale della maggioranza del neo primo cittadino, determinando anche una serie di ritardi per l’avvio dei lavori delle commissioni, senza però, mettere a rischio la tenuta della maggioranza.

Il nodo principale, nel centrodestra, è stato nella scelta del presidente della quinta commissione che si occupa, oltre che di igiene ed ecologia, anche di servizi sociali e lavoro: trovata l’intesa nella maggioranza sul nome di Francesco Beato, consigliere comunale di Ostuni Futura. Per la Lega, che ha provato a contendere questa nomina, ci sarà la presidenza della quarta commissione, sport e turismo, con Margherita Penta. Giovanbattista Farina (Per Ostuni) sarà votato dai componenti del centrodestra come presidente della prima commissione, Affari Generali e Personale.

Una presidenza a testa anche per il movimento Obiettivo Comune, espressione del sindaco Guglielmo Cavallo, Forza Italia e Direzione Italia. La prima lista otterrà la presidenza della seconda commissione Polizia Locale e attività produttive e sarà eletta, Claudia Trifan. Per gli azzurri, il consigliere comunale Giuseppe Bagnulo, otterrà i voti dei suoi colleghi di maggioranza per diventare presidente della sesta commissione, servizi finanziari e patrimonio. A Francesco Semerano, rappresentante di Dit/Fratelli D’Italia toccherà la presidenza della quarta commissione, lavori pubblici.

Questo il quadro dell’accordo politico, che a meno di grandi sorprese dell’ultima ora, sarà ratificato oggi. L’intesa trovata in questa fase, nella coalizione di governo, è limitata alle presidenze. Nelle prossime settimane, poi, il centrodestra della Città Bianca tornerà a confrontarsi su quale ruolo dovrà giocare nella partita politica delle Regionali. In particolare se la maggioranza del sindaco Cavallo dovrà puntare su un candidato di Ostuni al consiglio regionale, o sostenere riferimenti politici di altri comuni della Provincia di Brindisi, in un’intesa più ad ampio raggio.

POTRESTI ESSERTI PERSO: