Riceviamo e Pubblichiamo il comunicato stampa del consigliere comunale del gruppo Tanzarella per Ostuni – Andrea Pinto.

Nella seduta del Consiglio Comunale del 26 luglio scorso, l’Amministrazione Comunale, con il voto contrario dei gruppi consiliari di minoranza, ha approvato il Documento Unico di Programmazione.

Il documento approvato rappresenta lo strumento che permette l’attività di guida strategica ed operativa del Comune di Ostuni. Lo stesso costituisce il documento di collegamento e di aggiornamento scorrevole di anno in anno che terrà conto di tutti gli elementi non prevedibili nel momento in cui l’amministrazione si è insediata. La seconda parte del DUP è costituita dalla Sezione Operativa che sostanzialmente è alla pari del bilancio di previsione.

Nella stessa sezione sono stati inseriti i lavori pubblici da realizzare nel 2020 e ne 2021 con i relativi fondi di finanziamento. Per il 2020 sono stati previsti lavori per circa 5.750.000 che per circa il 50 percento verrà realizzato con i proventi rinvenienti dalla vendita di immobili comunali inseriti in apposita delibera adottata dal Commissario Prefettizio il 13 marzo 2019.

Del restante 50 percento, solo euro 1.500.000, pari al venti percento di tutte le opere programmate, vedranno come fonte di finanziamento i Fondi POR 2014-2020. Questo dato molto significativo, conferma che l’amministrazione non ha assolutamente programmato nulla relativamente al reperimento delle risorse per il finanziamento delle progettualità che ormai è divenuto un percorso obbligato per gli amministratori locali.

I nostri amministratori, invece di individuare un percorso ideale per la scelta del canale di finanziamento preferiscono vendere i “gioielli di famiglia” come per esempio l’Ex edificio scolastico Vitale, il mercato ortofrutticolo in Via Tenente Specchia, il palazzo Tanzarella – Centi
(ex sede dei vigili urbani) e tanti altri immobili, senza però tener conto che il mercato immobiliare è un lungo apparato dove gli uomini possono ingannarsi l’un l’atro.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.