Proclamazione del nuovo consiglio comunale, oggi ad Ostuni.

La nuova assise cittadina vedrà una rappresentanza di 11 liste, rispetto alle 14 partecipanti in coalizione, nelle recenti amministrative. Fuori dal consiglio Movimento Cinque Stelle, Ostuni è viva e Uniti per Ostuni. La maggioranza del centrodestra sarà composta da 15 consiglieri; 9 i seggi assegnati all’opposizione di cui sette alla coalizione del candidato sindaco Domenico Tanzarella, due al Pd, compreso Angelo Pomes.

Intanto, è attesa per la composizione della nuova giunta. Il primo cittadino, Guglielmo Cavallo, continua le consultazioni con i partiti che fanno parte della sua maggioranza. In particolare nelle ultime ore sarebbe, il nodo presidenza del consiglio ad ostacolare in tempi brevi la nomina della squadra di governo.

Se fino a pochi giorni fa, l’intesa sembrava raggiunta su Francesco Semerano, ora, anche Giovanni Zaccaria, che ha rinunciato a fare il vicesindaco, avrebbe espresso la propria volontà di essere nominato dalla maggioranza, come presidente del consiglio. L’intesa che si raggiungerà su questo fronte, potrebbe sbloccare anche l’assegnazione delle deleghe ai rappresentati dei gruppi Ostuni Futura e Direzione Italia.

Per la prima lista, il nome è Giuseppe Corona. I fittiani punteranno su Antonella Palmisano, candidata anche per essere vicesindaco, e se Semerano ottenesse la presidenza del consiglio, dovrebbero nominare, Giuseppe Francioso. Scelta già fatta della Lega, con Margherita Penta. Obiettivo comune in prima istanza avanzerà le candidature di Vito Asciano e Marilena Zurlo. Forza Italia, in questa fase iniziale, non avrà rappresentanti in giunta, ma un unico consigliere comunale Giuseppe Bagnulo.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.