Dehors, il Partito Democratico risponde all’assessore Maria Zurlo

L’Assessore premette che la misura della garanzia fideiussoria è stata “calibrata” alle esigenze obbiettive dell’ente di riscuotere puntualmente rate tributarie che spesso restano insolute.

Consiglio Comunale Ostuni GIugno 2017 14
Consiglio Comunale Ostuni GIugno 2017 14

La risposta dell’Assessore Zurlo stupisce più di quanto non abbia fatto la delibera dalla medesima proposta.

L’Assessore premette che la misura della garanzia fideiussoria è stata “calibrata” alle esigenze obbiettive dell’ente di riscuotere puntualmente rate tributarie che spesso restano insolute, avendo così inteso dare con la delibera in questione “un indirizzo ai dirigenti” per l’attuazione del Regolamento Comunale Generale dei Tributi.

L’Assessore rende edotti i cittadini, giusto mediane la sua risposta alla nostra interrogazione, che tuttavia gli stessi Dirigenti hanno finito per “disapplicare” la delibera stessa consentendo agli esercenti in regola con i pagamenti di ottenere la concessione per l’occupazione dello spazio pubblico con dheors!

Appare a questo punto ancor più legittimo chiedersi: Ma come avrebbero mai potuto i Dirigenti dare “attuazione” ad una norma non prevista nel Regolamento Comunale Generale dei Tributi? Come avrebbero mai potuto i Dirigenti condizionare “il rilascio della rateizzazione del pagamento della alla garanzia di idonea polizza fideiussoria che garantisca la pronta escussione alla scadenza della rata non pagata per l’intero residuo della tassa ancora da versare” considerato che il Regolamento in questione prevede solo per la rateizzazione dei crediti tributari riferiti ad annualità arretrate superiori a 50.000 una garanzia fideiussoria. Come avrebbero mai potuto i Dirigenti non consentire il pagamento della TOSAP , se di importo superiore a € 258,23, in 4 rate anticipate, scadenti nei mesi di gennaio, aprile, luglio ed ottobre dell’anno di riferimento, secondo quanto previsto dall’art 23, del Regolamento comunale TOSAP?

L’Assessore Zurlo puntualizza in maniera ingrata che “a questa soluzione si è giunti a seguito di consultazioni tecniche con i dirigenti dei settori convolti” specificatamente indicando il “Dirigente del Settore Tributi” pur emergendo dalla stessa delibera che il Dirigente del Settore Tributi risultava assente all’incontro del 08.03.2018 delle ore 18.30 nel corso del quale si è convenuto di formalizzare le indicate direttive e non è un caso che la delibera in questione sia priva del parere di regolarità contabile.

Ringraziamo l’Assessore Zurlo per aver comunicato ai cittadini, solo in risposta alla nostra interrogazione, che le disposizioni circa la pretesa garanzia fideiussoria che la giunta ha inteso dare con la delibera n° 53 del 14.03.2018 sono tamquam non esset poiché disattese dai Dirigenti Comunali, in quanto, se ne deduce palesemente illegittime.

Pubblicità
Guarda Anche
Scelti Per Te