Giunta Agosto 2017 2
Giunta Agosto 2017 2
Pubblicità
Pubblicità

Nuove deleghe per l’assessore Luigi Nacci: il responsabile dell’ambiente nella giunta Coppola, acquisisce anche quelle alla viabilità, trasporti e mobilità.

Mentre la maggioranza di centrodestra, ad Ostuni, continua nella ricerca per una sintesi sul nome del settimo assessore, la decisione del sindaco della Città bianca è stata quella di aggiungere incarichi all’ingegnere ostunese. Ambienti vicino alla maggioranza parlano di una nomina non definitiva, ma transitoria, nell’attesa che possa essere sciolta la riserva sul nome del prossimo assessore, che dovrà essere di genere femminile, per il rispetto delle quote. Dall’accordo siglato nell’estate scorsa dopo la rottura con il Pd, e che il 27 agosto del 2017 aveva portato alla nomina dell’attuale giunta, il componente dell’esecutivo che manca dovrà essere scelto dalla lista civica Noi Ora, che al momento ha due consiglieri, tra cui Ernesto Camassa, eletto presidente del consiglio.

Lo stesso movimento da qualche mese ha avviato una serie di contatti con professionisti della Città bianca per andare a ricoprire l’incarico di assessore alla viabilità ed allo sport e le politiche giovanile. Accordo, che era stato trovato da Noi Ora con l’avvocatessa Colomba Dalia, prima delle vacanze natalizie. Il nome, però, per valutazioni politiche non ha ottenuto il via libera da parte degli altri partiti del centrodestra, e così la maggioranza ha continuato le trattative per un nome condivisibile, utile a completare la giunta.

Squadra di governo che dall’agosto scorso infatti è senza un assessore, lavorando con sei componenti invece di sette: da ieri, con la firma del decreto del sindaco Gianfranco Coppola, Luigi Nacci aggiunge alle deleghe all’ambiente ed al porto anche quelle alla viabilità. Le trattative delle prossime settimane potrebbero confermare tutti questi settori a Nacci fino a fine mandato, oppure convergere sul nome di una donna che trovi il consenso unanime di tutto il centrodestra della Città bianca

Fonte Nuovo Quotidiano di Puglia