Inizio Lavori Vasca Pilone 1
Inizio Lavori Vasca Pilone 1
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

La dichiarazione dell’assessore Giannini rilasciata al Nuovo Quotidiano di Puglia: “Stiamo valutando ogni aspetto”.

Ogni decisione al momento è rinviata. Uffici al lavoro, ma ad ora, non ci sono scadenze temporali, definite, su quando la Regione si esprimerà in merito all’istanza presentata. E così non c’è ancora certezza sulla possibile riapertura della conferenza dei servizi, in merito alla realizzazione della vasca liquami al Pilone. A chiarire la situazione – come dichiarato al Nuovo Quotidiano di Puglia – è l’assessore regionale alle opere pubbliche Giovanni Giannini. «Stiamo valutando ogni aspetto. Non abbiamo ancora deciso niente. Una conferenza dei servizi, non si può riaprire, così, in maniera semplicistica: ci sono delle norme che disciplinano le ipotesi. Non posso dare dei tempi – conclude Giannini – sulla decisione definitiva perché sto aspettando gli uffici».

Poche parole da parte del rappresentante della giunta Emiliano che confermano sia l’interessamento da parte degli organi regionali alla questione, ma allo stesso tempo dimostrano le difficoltà normative, di un procedimento già da tempo chiuso, con i lavori appaltati ed il cantiere aperto già da mesi a partire da Diana Marina. Sul tavolo della Regione il progetto dell’Acquedotto pugliese per la realizzazione del sistema fognario lungo la costa a nord di Ostuni. Un impianto che vedrebbe come punto finale una vasca di raccolta liquami – che secondo l’attuale pianificazione delle opere da parte dell’Aqp – andrebbe realizzata a ridosso di Torre S. Leonardo a poche decine di metri dalla spiaggia del Pilone.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Un ‘ipotesi che da tempo vede la contrapposizione di alcuni residenti della località marina, tra i consorziati e gli aderenti al comitato di “Salvaguardia del Pilone“, che il 19 aprile del 2016, avanzarono direttamente al presidente della Regione Michele Emiliano, la loro richiesta di riaprire la conferenza dei servizi. Un tavolo tecnico- secondo i richiedenti- che doveva prefissarsi come obiettivo quello di comparare oltre il progetto dell’Aqp, appaltato, quello predisposto dai tecnici del consorzio del Pilone, fatto proprio anche dall’amministrazione comunale di Ostuni guidata dal sindaco Gianfranco Coppola.

POTRESTI ESSERTI PERSO...