Giuseppe Tanzarella
Giuseppe Tanzarella
Pubblicità
Farmacia Matarrese Ostuni
Pubblicità

La mozione è stata presentata dal consigliere Tanzarella e condivisa da tutta l’opposizione.

I sottoscritti Consiglieri Giuseppe Tanzarella, Niny Santoro, Domenico Tanzarella, Tommaso Moro, Vincenzo Palmisano, Giovanni Parisi, Emilia Francioso, Nicola Santoro.

Premesso che

  • Il Comune di Ostuni e la sua cittadinanza usufruiscono, come tutti gli enti pubblici, di servizi esternalizzati ed appaltati a soggetti terzi rispetto all’amministrazione, soprattutto in settori di particolare importanza per lo sviluppo del tessuto sociale cittadino, qual è quello dei servizi sociali, culturali, informativi, turistici, ecc.;
  • E’ compito delle amministrazioni preservare il bagaglio di professionalità ed esperienza maturato da tutti i lavoratori impiegati nell’ambito della gestione dei predetti servizi;
  • E’ compito delle amministrazioni garantire ai lavoratori che contribuiscono al progresso ed alla crescita della comunità di appartenenza la massima tutela, cercando di preservarne i livelli occupazionali, soprattutto quando questi incidono sul benessere collettivo;
  • Viviamo in contesto storico contrassegnato da una forte economia di mercato, in cui la globalizzazione segna il dominio di imprese multinazionali pronte ad invadere tutti i segmenti di mercato, con il rischio che i cambi di gestione nell’ambito degli appalti pubblici possano disperdere sia le professionalità formatesi sul territorio che i livelli occupazionali conquistati nel tempo;
  • Esiste uno strumento giuridico di civiltà che le pubbliche amministrazioni possono utilizzare nella predisposizione dei bandi pubblici al fine di garantire la salvaguardia dei livelli occupazionali e delle professionalità scongiurando, altresì, gli effetti collaterali del libero mercato;
  • Il suddetto strumento è rappresentato dalla cosiddetta “clausola sociale”, il cui inserimento nei pubblici bandi garantisce che le forze lavoro impiegate nella gestione dei servizi sopravvivano ai cambi d’appalto, imponendo alle imprese subentranti il loro assorbimento;

Tanto premesso,

Chiedono

Che il Consiglio Comunale Voglia votare il seguente ordine del giorno;

“Il Consiglio Comunale impegna l’amministrazione Comunale ad inserire lo strumento della clausola sociale, presidio di civiltà e baluardo della tutela del lavoro, in tutti i bandi predisposti dall’Ente, al fine di preservare i lavoratori impiegati nell’esecuzione degli stessi e garantire, altresì, attraverso la salvaguardia dei livelli occupazionali, che il territorio non rinunci alle professionalità che ne garantiscono il buon andamento.”

 

Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne
Pubblicità pescheria nautilus ostuni