L’incontro tra gli esponenti politici di Ostuni, Carovigno e Cisternino si è svolto ieri a palazzo San Francesco.

Si è svolta ieri sera nella Città bianca un’assemblea tra sindaci e delegati dei centri dell’area nord della Provincia di Brindisi per discutere del piano di riordino ospedaliero. I sindaci di Ostuni, Cisternino e Carovigno hanno sottoscritto un documento che presenteranno al presidente della regione Michele Emiliano nel corso di un incontro in programma domani al policlinico di Bari. «L’ospedale di Ostuni deve essere riconosciuto come una struttura di primo livello».A queste  circostanze– i rappresentati di Ostuni, Cisternino e Carovigno- sottolineano il vertiginoso aumento della popolazione nel territorio soprattutto nel periodo estivo. «Durante l’estate le presenze in questa area sono uguali – si legge nel documento- a quelle di tutta la restante parte della provincia. Di qui la necessità di mantenere nell’ospedale di Ostuni, gli standard di una struttura di primo livello». Poi un’altra richiesta. «L’intera popolazione del nostro territorio in base alla bozza di piano rimane senza nessuna assistenza pediatrica di pronto intervento. Per cui si chiede che rimanga attiva- conclude la richiesta ufficiale a Michele Emiliano- una Unità Operativa Pediatrica».

POTRESTI ESSERTI PERSO: