Nicola Santoro
Nicola Santoro
Pubblicità
Pubblicità

Il consigliere Nicola Santoro torna a parlare dell’Ufficio Tecnico.

Ecco l’interrogazione presentata.

Il sottoscritto Nicola Santoro consigliere comunale del Nuovo Centrosinistra Ostunese

Premesso

che all’inizio dello scorso mese di novembre l’avv. Nicolangelo Zurlo, dopo aver verificato nei mesi precedenti – da neo assessore tecnico- il funzionamento, rectius il malfunzionamento dell’Ufficio Tecnico Comunale, valutando la rilevanza e l’importanza delle attività dallo stesso svolte in uno dei settori nevralgici dell’economia ostunese, ha evidenziato l’urgente necessità di aumentarne il personale con l’obiettivo di snellire e velocizzare le pratiche in materia edilizia;

che, in particolare, ha individuato e indicato nella figura del geometra Antonio Giovene , per le capacità, competenze ed esperienze maturate nel passato presso l’U.T.C., il dipendente da trasferire, dal posto attualmente occupato, al settore urbanistico;

che tale iniziativa è stata pienamente condivisa dal Partito Democratico, il quale anche nella persona del capogruppo arch. Angelo Pomes ha, in più occasioni, pubblicamente confermato lo stato di paralisi in cui versa da un anno e mezzo l’ufficio e ribadito l’assoluta indispensabilità e improcrastinabilità del predetto trasferimento e di eventuali altre unità;

che sino ad oggi, nonostante la riconosciuta autorevolezza e il preciso mandato affidatogli, quale assessore tecnico, della riorganizzazione della macchina amministrativa del Comune, il proposito dell’avv. Zurlo è rimasto senza esito;

che dal dibattito svoltosi nello scorso Consiglio Comunale è emerso che l’assessore è nell’impossibilità di attuare l’utile operazione, per la quale invero necessita unicamente un mero e semplice atto amministrativo, per palesi ragioni di carattere politico legate a contrasti esistenti, riguardo la “gestione” dell’U.T.C., tra amministratori e forze politiche che sostengono l’attuale esecutivo;

Chiede

di conoscere, in merito a quanto in premessa, le risoluzioni che il sindaco intende prendere e le determinazioni che, dal suo canto, intende assumere il vice sindaco avv. Zurlo.

Chiede che la risposta sia data verbalmente nella prima seduta consiliare.