Di seguito la nota congiunta il senatore Pietro Iurlaro e il consigliere comunale Guido Milone.

Forza Italia non entrerà in giunta, ma garantirà il suo sostegno all’amministrazione Comunale e al sindaco Gianfranco Coppola in tutti quegli atti o provvedimenti da votare, giorno dopo giorno,  nell’esclusivo interesse di Ostuni e dei suoi cittadini. La posizione

del partito, per essere chiari, esula da qualsiasi interesse personale, da qualsiasi posto in giunta e da qualsiasi incarico o poltrona. La fiducia dovrà insomma essere conquistata di volta in volta. Alla nuova giunta, a  prescindere dai suoi componenti, l’onere della prova. Forza Italia rivendica con forza la propria autonomia, soggetta solo a quel nuovo modo di fare politica promosso nella scorsa campagna elettorale, quando la coalizione si proponeva come alternativa al centrosinistra e anche al Partito Democratico. Quel Pd che oggi, per certi versi e in certi elementi, sembrerebbe pronto all’ingresso nel governo cittadino.

Un’eventualità in netto contrasto con quanto proclamato nella primavera del 2014 e che nessuna variante locale di qualche famoso “patto” proposto a livello nazionale, per altro senza contropartite, potrà camuffare agli occhi degli elettori. Mesi fa, allertammo il primo cittadino circa l’opportunità di favorire nuovi ingressi in giunta con il rischio di favorire transumanze.

Oggi, con lo scenario politico cittadino profondamente mutato, non cambiamo idea e consigliamo al sindaco di mantenere l’attuale assetto. In politica, come nella vita, pagano la coerenza e la lealtà nei confronti dell’elettorato. Al contrario, muoversi troppo provoca sbandamenti, collisioni, commistioni e incertezza. Tutto ciò che non serve ad una città che ha scelto di votare centrodestra per motivi ben conosciuti anche a chi, oggi, sembra

vittima di improvvise amnesie.

Sen. Pietro Iurlaro – Commissario Forza Italia Ostuni

Guido Milone – Consigliere Comunale Forza Italia Ostuni

 

POTRESTI ESSERTI PERSO: