“Domani sarò a Ostuni nella scuola colpita dal crollo, per essere vicino alla ai ragazzi, alle loro famiglie e alla comunità scolastica e per capire cosa è successo. Un istituto appena ristrutturato, riaperto a gennaio, non può cadere a pezzi mettendo a rischio l’incolumità dei nostri ragazzi. È intollerabile. Accerteremo le responsabilità e chi ha sbagliato pagherà”. Così il Sottosegretario all’ Istruzione, Davide Faraone, che domani pomeriggio (alle 16.00) visiterà la Scuola “E. Pessina” di Ostuni, nella quale oggi è crollato il soffitto, ferendo due alunni e una docente.
“La sicurezza dei nostri ragazzi a scuola – ha detto Faraone – è una priorità assoluta, non solo del governo ma di tutta la società che ne è responsabile. Non è ammissibile un crollo in una scuola in cui i lavori di ristrutturazione erano appena finiti. L’intera struttura – ha continuato Faraone – è sotto sequestro perchè neanche il sopralluogo dei Vigili del Fuoco è riuscito a chiarire quali siano state le cause del cedimento del soffitto. Circa 600 bambini sono in questo momento privi di un edificio che li ospiti. Siamo in contatto costante con l’Ufficio scolastico regionale e domani io stesso sarò a Ostuni per mettermi a disposizione per trovare soluzioni adeguate. Faremo di tutto perchè i ragazzi possano tornare a scuola il prima possibile”.

POTRESTI ESSERTI PERSO: