IMG 0725
IMG 0725
Pubblicità
Farmacia Matarrese Ostuni
Pubblicità

Entro pochi giorni si aprirà il tavolo politico per suggellare l’intesa con il Partito Democratico” ad annunciarlo è il sindaco di Ostuni Gianfranco Coppola. Al termine di una settimana condizionata dagli appelli al senso di responsabilità ed alla possibilità di valutare la nascita di una nuova maggioranza, il primo cittadino della città bianca fa un bilancio dopo le varie prese di posizione delle forze politiche a cui aveva rivolto le sue istanze per un confronto tra i partiti.

Coppola2E’ chiaro che sono giunti due tipi di reazione completamente opposti. Da una parte il Pd ha confermato la sua disponibilità a capire come superare questa fase politica, dall’altra sono giunti attacchi spropositati dai socialisti e dall’ex sindaco Domenico Tanzarella, che praticamente impediscono ogni tipo di interlocuzione. Con loro il dialogo è evidentemente chiuso. La loro politica di aggressione verbale è un modo d’intendere la vita pubblica che io ho sempre combattuto. E mi dispiace che anche il consigliere Nicola Santoro si uniformi a questi tipi di atteggiamenti”.

Coppola chiarisce quali potranno essere i termini del tavolo politico che si andrà ad aprire in queste ore: “Aprire un confronto sui problemi della città non penso che debba essere necessariamente legato alle ideologie politiche. I nostri obiettivi dovranno corrispondere all’avvio di un discorso il più ampio possibile sulle attuali necessità per la comunità, con progetti di una certa consistenza e soluzioni di diverse problematiche. In questo caso il Pd, partito più suffragato nelle ultime elezioni, avrà il ruolo, come così richiesto dagli elettori, di essere parte importante di questa nuova fase”. Dal sindaco della Città Bianca giunge così la conferma che l’accordo politico con i democratici sia ormai in dirittura d’arrivo. I primi incontri ufficiali si terranno nei prossimi giorni: questo potrebbe significare che l’avvio della nuova fase amministrativa per Ostuni si dovrebbe  concretizzare nei prossimi giorni della nuova settimana. Appare anche chiaro che nel tavolo politico argomenti spinosi come il caso del consorzio di “Santa Caterina” ed il futuro del porto di Villanova saranno oggetto di approfondita valutazione. Trovare la sintesi sulle posizioni sarà l’obiettivo dei due schieramenti. Un accordo che come detto più volte negli ultimi giorni avrà una scadenza temporale.

Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne
Pubblicità pescheria nautilus ostuni