Nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale del 17 ottobre abbiamo potuto approfondire la nostra posizione di opposizione critica ma propositiva all’attività dell’attuale Amministrazione descrivendo la nostra visione della città ed indicando quali le priorità da perseguire.Sette punti programmatici cui concentrare ogni sforzo per garantire, a fronte della continua riduzione di stanziamenti statali, una macchina amministrativa che operi secondo principi di semplificazione della burocrazia, efficienza, trasparenza e partecipazione, politiche sociali che consentano adeguati livelli di spesa per i servizi sociali ed educativi, previo costante monitoraggio della situazione delle famiglie e delle aziende in difficoltà, e più in generale politiche di sviluppo che attraverso il  miglioramentodella qualità dei servizi, delle infrastrutture e delle opere pubbliche, previo utilizzo di fondi comunitari, garantiscano una crescita del nostro territorio in termini turistici, ambientali e produttivi.

Nello specifico abbiamo indicato tra le priorità la informatizzazione della attività amministrativa ed il regolamento sulla collaborazione tra cittadini ed amministrazione, politiche di spendingreview attraverso la riduzione del 5% dei contratti in essere e l’alienazione-valorizzazione di beni immobiliari comunali,l’individuazione delle aree in cui installare le isole ecologiche mobili per la definitiva soluzione del problema dei rifiuti nelle contrade e la risoluzione del problema dell’isola ecologica in zona artigianale. In materia urbanistica e di opere pubbliche abbiamo indicato tra le priorità la variante di adeguamento del PRG  al PUTT/p, Piano Paesaggistico, la perimetrazione delle aree miste in cui applicare la L.R. 16/14 che consente i cambi di destinazione d’uso, il bando per la nuova 167, il completamento del Piano del Parco delle Dune Costiere, il Piano per l’Efficientamento Energetico ed il Piano della Costa che consenta la salvaguardia della stessa e la sua valorizzazione in termini di servizi e di attrezzature.

In ambito turistico particolare attenzione va posta ai Sistemi Turisti Locali, previo valorizzazione da un lato del sistema dei collegamenti con i Comuni limitrofi e con l’aereoporto, magari anche attraverso un utilizzo specifico della Tassa di Soggiorno, e dall’altro al marketing territoriale ed alla promozioneturistica.

 Più in generale la principale novità riguarda però la richiesta della istituzione dell’Ufficio Europrogetti-Smartcity, oggetto di emendamento al bilancio, una struttura in grado di intercettare i Fondi Strutturali Comunitari e di fungere da punto di riferimento e da cabina di regia per le attività di progettazione, programmazione e pianificazione dell’Amministrazione anche nell’ottica dell’innovazione tecnologica ed organizzativa propria della Smart-City.

Gli altri emendamenti al bilancio hanno riguardato: la possibilità di effettuare le riprese audiovisive del Consiglio Comunale con diretta streaming, la ristrutturazione del portale web istituzionale dell’Ente, mediante concorso di idee, previo realizzazione di un’autonoma area dedicata alla promozione turistica ed al marketing territoriale; l’istituzione del servizio di accesso gratuito ad internet mediante sistema wifi presso la Biblioteca comunale e la scalinata Antelmied il potenziamento dello stesso in corrispondenza di Piazza Libertà ed un ulteriore stanziamento di fondi relativo alla  possibilità di fruizione delle già previste aree a gioco anche a bambini diversamente abili.