Pubblicità
Farmacia Matarrese Ostuni
Pubblicità

Il sindaco di Ostuni, Gianfranco Coppola, torna a parlare di politica facendo chiarezza sulle voci e sugli articoli apparsi sulla stampa locale negli ultimi giorni.

Di seguito la nota.

Coppola2Questo comunicato nasce dalla esigenza di fare chiarezza su una serie di articoli ed interviste apparse recentemente sia su carta stampata che su altri siti, nei quali impropriamente è senza elementi di fatto, si parla di riunioni segrete, accordi sottobanco e fantomatici coordinamenti costituitisi per mano di dissidenti. Chi scrive ha sempre operato alla luce del sole in tutta la sua vita sia professionale che politica, non so chi abbia riferito di questa segretezza nell’incontro con il PD, ma tanto segreto non doveva esserlo dal momento che la folta ed autorevole delegazione del partito è stata ricevuta in pieno giorno ed in comune. Ciò premesso ribadisco, non discostandomi assolutamente da quanto sempre affermato che, cosciente di non avere i numeri per governare, la mia linea politico/amministrativa passa attraverso un accordo con il maggiore partito suffragato dagli elettori, nella condivisione di precisi punti programmatici e sulla convinzione che la prima carica consiliare quella del Presidente del consiglio, debba essere appannaggio dell’opposizione quale garanzia del rispetto delle regole democratiche della vita amministrativa comunale. Pertanto rimando al mittente qualsiasi patentino di agente segreto, consigliando di cambiare ” informatori politici ” in quanto le notizie in loro possesso sono spesso prive di fondamento se non alcune volte frutto di fantasie politiche. Per quanto attiene invece ad un fantomatico coordinamento di nostri dissidenti, voglio rassicurare tutti che tale coordinamento non è mai esistito! Il dissenso ad una linea politico/programmatica precedentemente concordata, erroneamente espresso nella votazione per il Presidente del Consiglio, a seguito di chiarimenti successivi a tale mal consigliata decisione è immediatamente rientrato, ricompattando il nostro gruppo sulla linea politica da perseguire che rimane sempre quella indicata dal sottoscritto. Vorrei esortare coloro che pensano di essere ancora in campagna elettorale, dati i modi di espressione con i quali ci si rivolge agli avversari, che la stessa è finita da un pezzo! Che lezioni di legittimità e legalità non possono provenire da una area politica che ad oggi pretende di conservare attraverso i suoi massimi esponenti benefici ed incarichi arraffati a piene mani in precedenza ( vedasi ad es. GAL e ASI), che risultano incompatibili con la posizione che si vuole tenere in seno al Consiglio Comunale. Che infine, per quanto concerne il presunto regresso della situazione generale a seguito del breve lasso di periodo della mia amministrazione, il consiglio da dare è quello di rimanere aderente alla realtà quotidiana e stare sereno, specialmente se si è sempre vissuti all’ombra e sotto la protezione del potente di turno che oggi, politicamente sconfitto, lo muove a mo’ di marionetta per fini e strategie politiche anni luce distanti dal nostro nuovo modo di interpretare la politica e l’intera vita amministrativa del nostro comune.

Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne
Pubblicità pescheria nautilus ostuni