Non voglio assolutamente fare polemiche. Dico solo che certamente non spettava a me invitare Domenico Tanzarella alla mia cerimonia d’insediamento di cui egli stesso, essendo il primo cittadino uscente, ne doveva essere parte integrante, com’è buona prassi da sempre.”

Il nuovo sindaco di Ostuni, Gianfranco Coppola, risponde così alle dichiarazioni rilasciate nelle ultime ore dal primo cittadino uscente, Domenico Tanzarella che, dopo aver ricevuto alcune critiche per la sua assenza in occasione della cerimonia di insediamento del neo sindaco, ha affermato di non averci partecipato perchè non invitato.

Lui mi ha telefonato senza ricevere risposta? – continua Coppola – O mi ha chiamato da un numero a me sconosciuto oppure, tra le centinaia di telefonate ricevute dalla serata del ballottaggio e alle quali purtroppo non ho potuto rispondere, sarà capitata anche la sua. Se così fosse me ne dispiace davvero e colgo l’occasione per salutarlo“.

Ora però le attenzioni di Coppola sono tutte rivolte sia alla composizione della nuova macchina amministrative, sia alla definizione della prossima squadra di governo: “Intanto, mi corre l’obbligo di onorare alcuni impegni istituzionali, primo fra tutti quello di una visita al Prefetto. Successivamente, dovrò definire sia il team dei miei più stretti collaboratori che dovranno comporre la macchina amministrativa e poi, una volta avvenuta la proclamazione ufficiale degli eletti, procederò, dalla prossima settimana, con l’avvio delle consultazioni con i partiti per definire la mia squadra di governo.

Ho già auspicato l’avvio di un dialogo costruttivo e propositivo con il centro sinistra che potrà portare, con le attenzioni rivolte al bene della città, ad un governo di larghe intese“.

POTRESTI ESSERTI PERSO: