La mia assenza alla cerimonia di insediamento del nuovo sindaco? Non sono stato invitato“.

Il sindaco uscente, Domenico Tanzarella, risponde così a chi lo ha accusato, in queste ultime ore, di aver disertato, mercoledì sera, la cerimonia di proclamazione ufficiale del neo primo cittadino, Gianfranco Coppola svoltasi a palazzo di città:

Già all’indomani della sconfitta elettorale ho tentato per ben due volte di contattare telefonicamente il neosindaco Coppola – evidenzia Tanzarella – al quale avrei gradito rivolgere di persona, come è mio costume e per il rispetto che nutro nei confronti delle istituzioni e di quanti sono chiamati a rappresentarle, gli auguri ed i complimenti per la vittoria elettorale. Sto ancora aspettando che mi risponda al telefono. Chi mi conosce – continua Tanzarella – sa benissimo che mai mi sarei rifiutato di salutare l’insediamento del nuovo sindaco e di partecipare al passaggio di consegne, se fossi stato informato della cerimonia, e soprattutto se fossi stato invitato, vi avrei preso parte volentieri. Ma evidentemente lo stile che ha contraddistinto negli anni l’alternanza tra me e Lorenzo Cirasino non è patrimonio di tutti”.

Intanto, Partito socialista e le liste civiche “Tanzarella per Ostuni” e “Ostuni che lavora” annunciano la costituzione di un unico gruppo consiliare che, a questo punto, diverrà la forza politica più numerosa superando anche il Pd.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

1 commento

Comments are closed.