Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Riceviamo e Pubblichiamo

I giovani, il lavoro, lo sviluppo turistico, l’organizzazione delle risorse umane. Sono questi solo alcuni dei temi più importanti toccati nel corso dell’incontro svoltosi sabato mattina nella cornice del “Bar 83”, alla presenza del vice capogruppo al Senato di Forza Italia, Anna Maria Bernini, a Ostuni per sostenere la candidatura del gen. Gianfranco Coppola alla carica di sindaco per le prossime amministrative di maggio.

Una nuova, importante e significativa tappa nel percorso elettorale del gen. Coppola, caratterizzata ancora una volta da una grande cornice di pubblico, svoltasi alla presenza, oltre che dell’ex Ministro per le Politiche Europee, anche del senatore Pietro Iurlaro (FI) e del consigliere comunale Guglielmo Cavallo.

Credo moltissimo nel gen. Coppola – ha evidenziato la Berniniperché so che potrà garantire la necessaria svolta a questa città. E lo farà puntando soprattutto sui giovani, su coloro cioè che possono davvero valorizzare al meglio questa bellissima Ostuni, dalle straordinarie potenzialità oggi ancora inespresse. Nel campo del turismo, soprattutto, che deve restare un’opportunità preziosa ma partendo da una nuova politica di sviluppo, da un piano strutturale e da un’organizzazione delle risorse umane che un uomo come Coppola, per la sua esperienza professionale e umana, potrà certamente garantire alla comunità ostunese”.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Vedo tanti giovani attorno a me – ha sottolineato Coppola – e questo mi riempie del loro contagioso entusiasmo ma, al contempo, mi impone una grande assunzione di responsabilità. Perché il mio compito dovrà essere quello di garantire loro un futuro in un momento certamente difficile dal punto di vista economico, occupazionale e quindi sociale. Un futuro che va costruito puntando sullo sviluppo del turismo, legato sia alla valorizzazione del nostro patrimonio culturale sia guardando alle grandi potenzialità in ambito rurale. Noi siamo pronti a prendere le redini di questa città. Una città che oggi ha bisogno del rinnovamento, anche per un principio, il più democratico, quello dell’alternanza”.

E Coppola, interviene anche sulla questione, estremamente delicata, relativa ai ritardi che starebbero caratterizzando la corresponsione degli stipendi agli operatori ecologici della città bianca:

Una storia che si ripete nel tempo, purtroppo – evidenzia Coppola – nonostante le vibranti proteste espresse a gran voce sia dagli stessi lavoratori che dalle organizzazioni sindacali. Oggi, i ritardi nel pagamento degli stipendi marzo, solo in parte saldati, hanno impedito ad un certo numero di lavoratori di festeggiare nella giusta maniera e con la necessaria serenità la Santa Pasqua. Una situazione insostenibile che, guarda caso – continua Coppola – torna a ripetersi in questo particolare periodo che precede la campagna elettorale, quasi per offrire la possibilità a qualcuno di ergersi a “solito” salvatore della Patria per risolvere il problema. Una vicenda sulla quale occorre fare chiarezza, così come è necessario chiarire i criteri che sono stati utilizzati quest’anno per potenziare la pianta organica degli operatori ecologici a Ostuni in vista dell’estate attraverso l’utilizzo degli stagionali. L’ennesima conferma – conclude Coppola – di come oggi sia giunto ormai il tempo di attuare quel cambiamento richiesto con sempre maggior forza dalla città. 

POTRESTI ESSERTI PERSO...