Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

pavimento_Pessina1Entro l’estate saranno ultimati i lavori di ristrutturazione del “Pessina”. Ad annunciarlo, in una nota, il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Antonio Blasi.

Di seguito il comunicato di Blasi.

Proseguono alacremente i lavori di ristrutturazione dell’edificio scolastico “Pessina” (sito in piazza Italia) e, dopo aver completato le opere edili sul plesso principale, ora l’intervento è concentrato sul rifacimento del tetto della grande palestra.

L’appalto dell’istituto “Pessina”, ha preso il via verso la fine del 2010 con una previsione di spesa di circa 1 milione e 360 mila euro.

L’opera appaltata, veniva affidata alla ditta Palmiro Brocca di Lecce e non prevedeva la ristrutturazione della zona della palestra. Gli interventi hanno comportato la sostituzione completa dei solai dell’ultimo piano mentre, per quelli intermedi, si è proceduto al risanamento statico; la spesa complessiva per detti lavori a rustico, è stata di circa 800 mila euro.

Una parte di quel milione, cioè una quota che si aggirai sui 110 mila euro, venne utilizzata per provvedere all’esecuzione di lavori (necessari agli spostamenti delle classi) di sistemazione del plesso del “Vitale” prima ancora che la ditta Brocca iniziasse le opere al “Pessina”.

Per poter completare tutte le opere di rifinitura vale a dire intonaci, impianti, pavimenti e rivestimenti e infissi,pavimento_Pessina2 sono state utilizzate altre fonti di finanziamento intercettate in particolare nell’anno 2013 cioè 150 mila euro rivenienti dai fondi di edilizia scolastica; 200 mila euro dai fondi Pon Fesr, quest’ultimi co-finanziati al 50% con fondi comunali prelevati dal milione e 360 mila originario nonché 270 mila euro di oneri di urbanizzazione del bilancio 2013. Altri fondi CIPE, per un totale di 150 mila euro, erano già stati assegnati nel 2009. Per tali lavori si è adottato il sistema di conduzione in economia.

Complessivamente la somma che è venuta a maturare, in particolare nell’anno 2013, ammonta a circa 2 milioni e 30 mila euro. Con l’aggiunta dei finanziamenti suddetti, si è potuto pertanto estendere la ristrutturazione anche ai solai della palestra.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Volendo fare un bilancio circa l’onerosità dei lavori dell’edificio “Pessina”, tenendo presente  la superficie complessiva di circa 4.770 mq, si ottiene  un costo a mq. di circa 410 euro. Quest’ultimo dato, confrontato con lo stesso parametro relativo ai  lavori più o meno similari effettuati circa dieci anni fa presso la scuola “Orlandini-Barnaba”, risulta  addirittura inferiore e ciò malgrado gli aumenti del prezzario delle opere pubbliche regionali verificatisi  nel corso di questi dieci anni. Tale riduzione di costo si è potuta conseguire  grazie al lavoro continuo e attento dei tecnici e funzionari  dell’Ufficio comunale, necessario per una conduzione dei  lavori in economia  per  far si che la qualità dei materiali e delle lavorazioni sia la migliore e più duratura possibile.

Precisiamo che i lavori di intonaci, messa in sicurezza prospetto, pavimentazione e rivestimenti nonché fornitura di materiali e apparecchiature, sono stati affidati alle diverse ditte esecutrici in maniera legale e trasparente (nel rispetto del regolamento comunale, approvato con delibera di Consiglio comunale  n. 39/2008) e di quanto previsto dal decreto legislativo n. 163/2006.

Tutto questo si evince, in maniera chiara, dal corposo carteggio che è sempre disponibile e a disposizione di qualunque consigliere comunale ne voglia fare richiesta per esercitare il diritto di accesso ai sensi dell’art. 2 del Regolamento del CC. N. 27 del 12/10/2012; gli stessi possono  concordare le modalità per la presa visione presso gli uffici comunali ed indicare i documenti di cui chiedere copia.

pavimento_Pessina3Occorre ricordare che, a garanzia di trasparenza, sul sito del comune, vengono puntualmente pubblicate tutti gli atti di indirizzo sia politico che amministrativo (deliberazioni e determine dirigenziali) sicché, non solo i consiglieri ma tutti i cittadini in maniera agevole, possono consultare gli archivi delle stesse che partono dal 2011 ad oggi. 

 La migliore spending review che potevamo mettere in atto per i lavori di risistemazione del Pessina era quella dell’utilizzo di fondi diversi da quelli comunali, azione concretizzatasi solo quando nel 2013 sono usciti i relativi bandi ed è quindi stato possibile intercettarli.

Per un altro verso occorre mettere in evidenza il forte calo degli importi finanziabili e la patologica tendenza al ribasso da parte delle imprese in sede di gara che determina una frammentazione delle risorse stesse con la conseguente esecuzione a stralci dei lavori e l’allungamento dei tempi necessari per l’ultimazione.

I lavori, come già detto, procedono in maniera spedita e ci si prefigge una ultimazione completa per la prossima estate affinchè si possa poi procedere al trasferimento degli alunni dal Vitale al Pessina per  l’inizio dell’ anno scolastico 2014-2015.

POTRESTI ESSERTI PERSO...