Coppola Gianfranco
Coppola Gianfranco
Pubblicità
Pubblicità

Riceviamo e pubblichiamo
Mentre il centro sinistra si impegna a trovare soluzioni su come continuare ad andare avanti e trovare un metodo per raggiungere un accordo cercando a tutti i costi di non lasciare il comando, ci sono ragazzi che lavorano la sera fino a tardi a serrande chiuse togliendo tempo alle famiglie e al divertimento per organizzare eventi che portino al coinvolgimento della cittadinanza verso la politica sana, quella fatta di sorrisi e soprattutto del volersi bene.
Notiamo, mentre impegnati ad organizzare il nostro programma elettorale e gli eventi insieme alla gente, che l’attenzione dei principali quotidiani si rivolge verso una oramai stancante telenovela di attacchi e offese degli amministratori che oggi ci governano; ecco, questa attenzione è stata la stessa, che negli ultimi anni, ha portato agli occhi della gente una amministrazione autodefinitasi virtuosa ed eccelsa in tutto, senza mai dare la possibilità di una risposta a coloro i quali la pensavano diversamente. La gente che incontriamo tutti i giorni, è stanca dei monologhi! attraverso i quali si sentono degli auto elogi che portano a pensare, se qualcuno gli ascolta soltanto, a chissà quale amministrazione di quale città si riferiscano. Il fatto che la stampa locale, sia attratta solo dalle vicende del centro sinistra, viene consacrato, e nessuno può dire il contrario, dal fatto che oggi su giornali “quotidiani”, vi sia una pagina intera, che spiega la trama della ennesima puntata di una disgustosa vicenda che alla popolazione non interessa minimamente, in quanto “offende” l’intelligenza dei cittadini, che non ne può più di telefonate, comunicati, smentite, acclamazioni e ripensamenti! Ed invece, del nostro evento organizzato per quest’oggi in biblioteca sullo sport, dove abbiamo lavorato per diverse sere, non v’è traccia alcuna! Dobbiamo constatare quindi, che per alcuni giornalisti, ai quali mandiamo le mail dei nostri articoli (che spesso, stranamente si perdono), interessi solo ed esclusivamente la visibilità di un certo tipo di politica, quella che gira attorno a determinate persone, che hanno solo l’obbiettivo del “comando” del paese, e che, dimostrano paura del giudizio che i cittadini daranno, quando si arriverà al voto!Ringraziamo le redazioni che, ad oggi, si è dimostrano le più trasparenti nell’esporre situazioni politiche senza preferenza di colore, ai cittadini, che esprimeranno il loro giudizio sulla base di una informazione chiara, e soprattutto esaustiva di argomentazioni e non chiacchiericci da BAR.

Il comitato organizzativo per la campagna elettorale del sindaco Gianfranco Coppola