Pallavolo 2000 Ostuni 2019

La stagione della Pallavolo 2000 Orthogea Ostuni continua nel migliore dei modi, i ragazzi guidati dai mister Viva e Bianchi battono con un netto 3 a 0 i rivali del Lecce Volley

Ostuni c’è! La stagione della Pallavolo 2000 Orthogea Ostuni continua nel migliore dei modi, i ragazzi guidati dai mister Viva e Bianchi battono con un netto 3 a 0 i rivali del Lecce Volley, confermando così quel quarto posto che vale il prestigioso traguardo dei playoff. L’ace del giovane regista Bellanova archivia la pratica e fa partire la festa del PalaCeleste, lì dove il pubblico, giornata dopo giornata, ha tifato e sostenuto i padroni di casa spingendoli verso l’ottimo risultato conseguito a suon di grandi prestazioni.

Sabato sera sul parquet del tensostatico della Città bianca, i gialloblu non brillano come al solito in ricezione, ma spadroneggiano in attacco, fondamentale in cui fa valere ancora una volta tutto il proprio valore Adriano Polignino, uomo partita con i suoi 18 punti . L’avvio è sconvolgente per i salentini, l’Ostuni vola sull’8 a 0, un abisso incolmabile che porta alla vittoria del primo set, chiuso sul 25-15. I giallorossi, in cui militano i due ex Sabatelli (nella passata stagione in forza all’Orthogea) e Zilli (già pupillo del settore giovanile, esperienza culminata con la promozione in prima squadra un anno fa), provano a rispondere per le rime nel secondo parziale, tenendo viva la contesa almeno nella prima parte, prima che l’Ostuni torni ad alzare la voce fino al 25-19 del 2 a 0. Anche nel terzo set l’equilibrio non regge a lungo, Polignino e compagni prendono il volo e piazzano il 25-13 che chiude i giochi in poco più di un’ora di partita, staccando così il biglietto per la seconda parte di stagione.

L’Orthogea viene infatti promossa tra le magnifiche otto migliori squadre della regione, che comporranno due ulteriori gironi da quattro squadre, con le prime due ad incrociare poi i propri destini nelle due finali che metteranno in palio altrettante promozioni in Serie B. Tre sfide andata e ritorno attendono l’Ostuni, sei incontri in cui sfidare nuovamente la capolista Turi (vincitrice dello stesso girone A), lo Spot&Go Racale-Alliste ed il Gs Atletico di Sammichele di Bari (rispettivamente seconda e terza classificata del girone B). Nell’altro girone invece Gravina, Martina (seconda e terza del girone A), Grottaglie e Molfetta (prima e quarta del girone A).

In casa Pallavolo 2000 Ostuni c’è grande soddisfazione, chi ha vissuto la stagione dal principio sa bene quanto poco scontato sia questo traguardo dei playoff, soprattutto dopo un avvio piuttosto complicato e qualche inconveniente di percorso. Ma la squadra, lo staff, i tifosi e tutto l’ambiente hanno saputo rispondere nel migliore dei modi, centrando 16 vittorie (10 successi negli ultimi 12 incontri) che al netto delle 10 sconfitte, si sono tradotte nei 27 punti finali. Adesso però arriva il momento di guardare avanti. Con le proprie consapevolezze, una buona dose spensieratezza e quel briciolo di follia che la contraddistingue, l’Orthogea Ostuni c’è, e continuerà questo avvincente percorso con entusiasmo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...