Cestistica Ostuni 2019

Seconda vittoria consecutiva per il Castellaneta che batte nettamente la Cestistica Ostuni ribaltando anche il -28 subito nella gara di andata.

Ostuni conferma il periodo difficile. Coach Romano anche a Castellaneta è costretto a rinunciare agli infortunati Latella e Kadzevicius con Caloia a mezzo servizio e senza un pivot di ruolo.

Gara equilibrata nel primo quarto. Castellaneta prova a scap-pare con Petraitis, Ostuni risponde con Fiusco. La prima frazione si chiude con il vantaggio dei padroni di casa (20-19). La musica cambia nel secondo quarto. Al 15’ padroni di casa avanti (31-27), poi il cambio di passo che la Cestistica non riesce a tenere. Al 18’ la tripla di Petraitis vale il +11 (42-31), poi la bomba di Gaudiano allarga la forbice (47-33) e il canestro di Teofilo sulla sirena serve solo a rendere meno amaro il parziale finale del secondo quarto (50-37).
Chi si aspetta la reazione della Cestistica resta deluso. Il Castellaneta continua a macinare gioco e punti e l’Ostuni è costretto ad alzare bandiera bianca già dalla fine del terzo quarto che si chiude con i padroni di casa avanti di 25 punti (76-51).

L’ultimo quarto è una passerella per il Castellaneta che mette a nudo tutti i problemi attuali della formazione guidata da coach Romano. Il Castellaneta raggiunge il Francavilla all’ottavo posto, mentre la Cestistica, nonostante la seconda sconfitta consecutiva, mantiene la terza posizione.

Castellaneta: Picaro, Moliterni 8, Clemente 9, Gaudiano 7, Cassano 6, Mihaylov 9, Resta 15, Petraitis 26, Angelini 19, Pancallo. All. Leale.
Cestistica Ostuni: Fiusco 16, Bruno 11, Petraroli, Manchisi 9, Teofilo 23, Kadzevicius n.e. Caloia 4, Leo 6, Tanzarella 1, Giannotte n.e. All. Romano.
Arbitri: Menelao di Mola di Bari e Ceo di Bari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

TI RACCOMANDIAMO