La Cestisitca Ostuni batta l’Altamura, una vittoria pesante per i gialloblù che domenica prossima ospiteranno il Mola di Bari.

Una vittoria che può rappresentare la svolta per il campionato della Cestistica Ostuni. La formazione di Romano (che ha dovuto rinunciare anche all’influenzato Latella) conquista la sua prima vittoria esterna sul campo dell’Altamura e aggancia il gruppone che insegue la capolista Lecce. Gara dai due volti per i ragazzi del patron Tanzarella. Primi due quarti da dimenticare. Castoro al 7’ infila la tripla del +12 (21-9), Leo e Caloia accorciano le distanze chiudendo la prima frazione sul -5 (22-17). Cestistica in difficoltà anche nella seconda frazione. De Bartolo e Radovic riportano il vantaggio dei padroni di casa in doppia cifra (28-18 al 17’), Barozzi trova anche il +13 mentre l’Ostuni non riesce a fermare gli attacchi baresi che vanno al riposo lungo sul +12 (38-26).

Romano negli spogliatoi disegna la rimonta che puntualmente arriva. Leo infila 8 punti consecutivi, Walker infila una tripla pesantissima e Caloia trova il primo vantaggio ospite (42-43 al 27’). Si va all’ultimo quarto con la Cestistica avanti (42-46). La gara resta equilibrata, ma gli ospiti non perdono mai la via del canestro al contrario dei padroni di casa che restano imbrigliati nella difesa ostunese. Il fallo sistematico su Lillo Leo premia il giocatore gialloblù che dalla lunetta infila un micidiale 15/19 oltre ai 26 punti totali.

Una vittoria pesante per i gialloblù che domenica prossima ospiteranno il Mola di Bari.

Altamura: Casareale n.e., Radovic 11, Coretti, Castoro 10, De Bartolo 6, Vignola, Rey Prado 13, Trevisan 4, Barozzi 7, Spampinato 14. All. Cotrufo.

Cestistica Ostuni: Fiusco 2, Bruno 3, Tanzarella n.e., Manchisi 11, Teofilo 2, Kadzevicius 4, Leggio n.e., Caloia 12, Leo 26, Walker 9. All. Romano

Arbitri: Ranieri di Mola di Bari e Anselmi di Ruvo di Puglia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

TI RACCOMANDIAMO