L’assessore allo Sport Mariella Monopoli elogia Oronzo Rochira, atleta ostunese che ha conquistato il titolo di campione nazionale di Tiro a volo Beretta Excellence 2018.

È di Ostuni il nuovo campione italiano per la categoria Eccellenza di Tiro a volo per la stagione 2018. Brilla sui 137 atleti coinvolti nella Finale del Campionato Italiano di Fossa Olimpica il concittadino Oronzo Rochira, classe 1968, che il 24 settembre scorso è salito sul gradino più alto del podio registrando un punteggio di qualificazione di 121/125 +1, trasformatosi in oro con il conclusivo 47/50. 

L’assessore allo Sport Mariella Monopoli, appena appresa la notizia, si è messa in contatto con l’atleta per congratularsi personalmente, esprimendo soddisfazione per un risultato che contribuisce al prestigio dell’agonismo sportivo della Città bianca. 

«Il tiro a volo è uno sport dove l’errore è fatale – ha dichiarato l’assessore Monopoli – e si entra in finale, o si sale sul podio, per un piattello in più o in meno. Anche un semplice battito di ciglia imprevisto, un pensiero che sfugge al controllo della mente, l’emozione di un momento, possono rovinare una prestazione che sembrava perfetta.

Intendo esprimere dunque nei confronti di Oronzo Rochira, gli auguri più sinceri sia da parte mia, che della giunta comunale, affinché il nostro campione conquisti tutti i prestigiosi successi di cui la sua brillante carriera futura sarà senza dubbio costellata».

Vince sul casertano Antonio Ansalone (argento) e sul carabiniere picentino Massimo Fabbrizi (bronzo) l’ostunese Oronzo Rochira, che ha affrontato gli ultimi dieci lanci con soli due piattelli di vantaggio su Ansalone, gareggiando durante il segmento finale del Campionato italiano con lucida determinazione e meritando pienamente lo scudetto. Nessuna esitazione e nessun errore, neppure nell’ultimo step di dieci bersagli, che lo ha visto tagliareil traguardo con 47 punti e superare Ansalone, rimasto invece a42.

Uno sport, quello del Tiro a volo, che nella Città bianca vanta diversi atleti premiati. Lultimo Campionato Italiano Interforze di Double Trap, disputatosi quest’anno a Taranto, bordo del cacciatorpediniere lanciamissili “Luigi Durand de la Penne” della Marina militare, giunto ormai alla 24^ edizione, lo scorso 29 giugno ha visto salire sul secondo gradino del podio l’ostunese Francesca Carlucci, agente di Polizia Municipale, medaglia d’argento nella classifica Lady. Prima di lei, il Maresciallo Capo del Comando di Polizia Locale, Salvatore Zurlo, più volte campione italiano, assieme al Maresciallo Francesco Argentieri, hanno conquistato numerosi e importanti riconoscimenti durante varie edizioni del Campionato Nazionale di Tiro a Volo riservato alle Polizia Locali d’Italia -Specialità Fossa Olimpica e Double Trap.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

TI RACCOMANDIAMO