Giuseppe Misuraca
Giuseppe Misuraca

Dopo il pareggio esterno dell’Ostuni 1945 di domenica scorsa contro il Brindisi, abbiamo incontrato il marcatore del derby Giuseppe Misuraca.

Qual è secondo te la miglior partita disputata quest’anno?

Secondo me, la miglior partita disputata, ma soprattutto emozionante è stata quella con l’Uggiano, anche perché siamo riusciti a vincerla al 93’ e  in quella partita ho visto nel gruppo la voglia di provare a vincere e crederci fino all’ultimo secondo.

Tu e Danese oltre che difendere, siete dei bravi finalizzatori su schemi da corner, quali sono le emozioni nel portare l’Ostuni in vantaggio nel derby contro il Brindisi?

Le marcature mie e di Danese sono soprattutto merito del lavoro svolto in settimana dal mister, il quale lavora tanto su calci da fermo poiché il 70% delle partite si sbloccano da palle inattive.

L’emozione del gol di Domenica me la sono goduta a metà perché purtroppo nel secondo tempo il Brindisi ha pareggiato.

Però aver guadagnato un punto al Fanuzzi contro una grande squadra va bene lo stesso.

Di questo pareggio va un grande merito alla squadra avversaria.

Nella lotta per il primato in classifica, dopo il pareggio a Brindisi, l’Ostuni può avere la meglio?

Premettendo che noi non siamo partiti con l’obbiettivo di vincere il campionato, siamo partiti in ritardo e dopo tante settimane di lavoro siamo riusciti a stare affianco al Brindisi.

Da adesso fino alla fine proveremo a fare più punti possibili, poi alla fine tireremo le somme e vedremo chi sarà stato più bravo, ma soprattutto non dobbiamo sottovalutare la forza del Tricase perché ha un ottimo organico.

Qual è l’attaccante più difficile da marcare che hai trovato quest’anno?

Ci sono dei buoni attaccanti in questo campionato però quello che mi ha impressionato di più è stato Tedesco perché è un attaccante imprevedibile e di categorie superiori.

Quanto serve l’apporto del pubblico in casa ed in trasferta?

In questo momento abbiamo bisogno del sostegno dei tifosi dove nella prima parte di campionato è stato poco presente, ma spero che già da domenica siano numerosi per darci il loro supporto che per noi è molto importante.

Sono fiducioso in loro anche perché nelle ultime due partite gli ho visti più presenti.

FORZA OSTUNI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...