Cestistica Ostuni 2017 4
Cestistica Ostuni 2017 4

La Cestistica fa il bello ed il cattivo tempo a Foggia dove prima va sotto di 17 punti, recupera fino al -3 e crolla nel finale subendo un passivo di -15.

A Foggia coach Carolillo può contare su Vranjkovic, tesserato dalla società ostunese per sostituire l’infortunato americano Franklin. Carolillo deve rinunciare ancora all’infortunato Masciulli. L’Ostuni parte malissimo e nel primo quarto subisce un pesantissimo break di 19-2 dai padroni di casa. Il 31-15 con il quale si conclude la prima frazione è lo specchio fedele di quello che succede sul parquet.

Chi spera in una reazione della formazione ostunese nel secondo quarto rimane deluso. Il Foggia continua a macinare punti entrando con estrema facilità nella difesa gialloblù. Il finale del secondo quarto (50-34) è il risultato impietoso di quello che è successo sul campo.

L’attesa reazione della Cestistica arriva nel terzo quarto. Carolillo ordina una difesa che sia tale ed i padroni di casi riescono a totalizzare solo 7 punti in tutta la frazione contro i 14 messi a segno dagli ospiti. Bisogna solo completare la rimonta e sembra che l’operazione possa essere realizzata quando la Cestistica arriva sul -3 (59-56) a 5’ dal termine. I gialloblù hanno anche la palla del pari, ma a Teofilo viene fischiata una infrazione di 3 secondi. Qui si spegne la luce per la Cestistica che subisce un parziale di 11-0 e deve dire addio ai sogni di gloria. Nel finale il Foggia dilaga e l’Ostuni pensa alla sfida interna contro il Monopoli dell’ex Beppe Vozza.

Diamond Foggia: Miller 18, Ciccone 8, Evans 27, Aliberti 7, Ucci 8, Vigilante 9, Ciccone n.e., Dell’Aquila, Di Tullio, Vernò. Coach: Vigilante.

Cestistica Ostuni: Smith 24, Mihalich 6, Manchisi 2, Teofilo 3, Tanzarella n.e., Calisi, Vranjkovic 8, Moro, Masciulli n.e., Vorzillo 19. Coach Carolillo

Arbitri: Racanelli e Grieco

Parziali: 31-15, 50-34, 57-48.

 

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

TI RACCOMANDIAMO