Calcio Ostuni Altamura 1
Calcio Ostuni Altamura 1

Il presidente Molentino: “Non siamo più ultimi in classifica ed abbiamo agganciato il Lizzano”.

Ostuni: Comes, Mignone, Cito, Pace, Carruzzo, Candita, Parisi, Cristofaro (31’ s.t., Triarico), Schiavone, Galetti, Di Cesaria (35’ s.t. Mancuso). A disp: Magazino, Messina, Recchia, D’Alessio, Krespha. All: Ciraci.

Tricase: Baglivo, Cazzato, Di Seclì, Amadu, Desiderato, Romano, Trotta (8’ s.t. Mele), Petrachi, Causio (43’ s.t. Caputo), Patera, Martella (38’ s.t. Cosi). A disp.: Gentile, Carbone, Rizzo, Remigi. All.: Branà.

Arbitro: Grosso di Bari.

Reti: 8’ s.t. Candita su rig., 43’ s.t. Mancuso.

L’Ostuni festeggia la prima vittoria interna battendo un buon Tricase caduto sotto i colpi dei padroni di casa al termine di una gara combattuta. Torna una classica del calcio pugliese, una sfida che a cavallo tra gli anni 80 e 90 ha infiammato le due tifoserie.

Dopo una lunga fase di studio la prima grande occasione capita ai padroni di casa. Al 32’ Baglivo respinge da dentro la porta una palla spinta da Cristofaro. Sembra gol tanto è vero che l’assistente segnala la marcatura, ma l’arbitro lascia proseguire tra le vibranti proteste di giocatori e tifosi. Al 35’ prima occasione per gli ospiti con Trotta che colpisce l’incrocio dei pali.

Decisamente più ricca di emozioni la ripresa. All’8’ Petrachi colpisce il pallone con una mano in area di rigore. L’arbitro non ha dubbi e concede il penalty ai padroni di casa trasformato da Candita che sigla il primo gol stagionale sul terreno del Comunale. Al 16’ospiti pericolosi con Causio la cui conclusione è respinta di piede da Comes. Al 38’ Candita su punizione impegna severamente Baglivo bravo a tuffarsi per evitare il gol. Al 43’ il raddoppio dei padroni di casa con Mancuso, appena entrato in campo, che trova l’angolino dove Baglivo non può proprio arrivare. La reazione del Tricase è tutta in un tiro-cross di Cazzato deviata oltre la traversa da Comes. L’Ostuni festeggia una vittoria pesantissima che premia la pazienza della società e della squadra dopo un avvio di stagione decisamente difficile. Al termine della gara, il presidente del sodalizio gialloblù Antonio Molentino, lascia sulla sua pagina Facebook tutta la sua soddisfazione – “Non siamo più ultimi in classifica ed abbiamo agganciato il Lizzano. Ringrazio tutti coloro che stanno lavorando per il bene del calcio ostunese. Stiamo scrivendo una storia bellissima, affrontando difficoltà ciclopiche, senza pubblico. A tutti coloro che sono tornati a casa, non entrando, chiedo scusa a nome di tutta la società. Auspico che i sacrifici, la serietà, la trasparenza e la passione di una società giovane possano trovare riscontro in una concreta disponibilità a riaprire interamente lo stadio comunale”.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...