U17 Medical Ortopedia
U17 Medical Ortopedia

Tornano i campionati di Volley in attesa della prima squadra

Ritmi frenetici quelli vissuti negli ultimi giorni in casa Pallavolo 2000 Ostuni, scanditi da abbuffate di volley garantite oltre che dal primo Trofeo Orthogea Città di Ostuni, anche dagli esordi delle giovanissime formazioni impegnate nelle fasi provinciali dei campionati regionali Under 19 e Under 17.

Ad aprire le danze è stata la Pallavolo 2000 Bar Kennedy Ostuni, che lunedì 12 e giovedì 15 ottobre ha rifilato due netti 3 a 0 al Volley Club Grottaglie (al PalaCeleste, con parziali di 25 – 7, 25 – 13 e 25 – 10) ed al Future Volley San Pietro (in trasferta, 21 – 25, 13 – 25 e 19 – 25). Una squadra quella guidata da mister Giacomo Viva che ha sempre tenuto saldamente in mano le redini di due match mai in discussione, dominati grazie ad un tasso tecnico figlio di ore ed ore di lavoro.

Partenza positiva anche nella stagione Under 17, campionato a cui il team ostunese partecipa con ben due formazioni. Lunedì 19 ottobre è stata la volta della Pallavolo 2000 Sax Risto-Pub (guidata sempre da mister Viva), che ha archiviato la pratica Volley Iuvenilia Oria con un bel 3 a 0 (25 a 17, 25 a 20 e 25 a 21). Capitan Zonno e compagni hanno mostrato grandi capacità tecniche, spesso però in contrasto con quell’esuberanza tipicamente giovanile dettata dalla voglia di strafare procedendo a tutto gas, dettagli garanti di ampi margini d’errore che hanno tenuto l’avversario “vivo” in ogni set.

Situazione quasi opposta quella vissuta nella serata di mercoledì 21 ottobre dagli ancor più giovani aspiranti atleti della Pallavolo 2000 Medical Ortopedia Ostuni di mister Andrea Nacci (di fatto una Under 15), che invece hanno patito l’emozione dell’esordio in casa della SS Annunziata a Mesagne, giocando discretamente ma andando sotto per 2 set a 0 (25 a 19 e 25 a 22), prima di scrollarsi di dosso ogni timore e rischiare di completare una clamorosa rimonta. Dopo il 21 – 25 del terzo set infatti, capitan Melpignano e compagni si sono scatenati in un emozionantissimo quarto parziale concluso 31 a 29 per i padroni di casa. 3 a 1 finale e nulla da recriminare per una selezione per certi versi acerba che ha però dimostrato di poter raggiungere buoni livelli di maturazione anche nell’arco di una sola partita (peraltro la prima). Come sempre il lavoro paga e pagherà, ed il laboratorio PalaCeleste in questo senso pulsa di talento e voglia di fare.

Ufficio stampa Pallavolo 2000 Ostuni

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...