Domenica prossima torna la ‘Granfondo’ di ciclismo

image4
image4

Si correrà domenica prossima 29 marzo ad Ostuni la “XI edizione della Gran Fondo Circuito dei Mondiali del ’76. La manifestazione è organizzata del Bici Club di Ostuni con II patrocinio dell’amministrazione comunale della città bianca e della Regione Puglia, assessorato sport e turismo. La gara ciclistica si inserisce nelle prove del Circuito dell’Arcobaleno (dieci per il 2015) con 260 abbonati.
A questi vanno aggiunti gli iscritti fuori abbonamento che hanno raggiunto Il numero delle 450unità. Questo significa che i ciclisti presenti ad Ostuni saranno oltre 700. I corridori effettueranno tre giri del circuito dei Mondiali (Ostuni-Casalini-Cisternino-Speziale di Fasano-Montalbano dio Fasano) per gli iscritti alla medio fondo e quattro giri per gli iscritti alla gran fondo.
La macchina organizzativa collaudatissima del Bici Club Ostuni é in movimento da diverso tempo per accogliere al meglio gli atleti ed i loro accompagnatori.
Il raduno dei partecipanti è fissato per le ore 7,30 in piazza della Libertà dove verranno svolte le operazioni di convalida iscrizione e di punzonatura. Alle ore 8,45 la carovana percorrendo le strade cittadine si porterà a viale Pola dove alle 9.00 verrà data dal sindaco di Ostuni Coppola la partenza ufficiosa.
I ciclisti ad andatura controllata raggiungeranno contrada Campanile e li il direttore di gara darà il via ufficiale. Il servizio di controllo in gara verrà svolto dagli agenti del Commissariato di P.S. di Ostuni, mentre lungo le strade del circuito saranno presenti gli uomini del Comando di Polizia Urbana, del Carabinieri dei Comuni di Ostuni, Cisternino e Fasano. Il SER di Ostuni si occuperà di coordinare i volontari degli altri centri dei comuni interessati alla gara. La premiazione awerrà in viale Pola all’arrivo previsto per le ore 12,00 per la medio fondo e alle ore 13,00 per la gran fondo alla presenza del Sindaco Coppola e dell’assessore allo Sport e turismo Trifan.
Successivamente la carovana con gli accompagnatori si sposterà nel chiostro di Palazzo san Francesco dove a tutti verrà servito il pasta party. I partecipanti riceveranno dalla società organizzatrice una maglia tecnica celebrativa dell’evento. Prima della partenza ufficiosa verrà osservato un minuto di raccoglimento per ricordare la prematura scomparsa di Enzo Longo, grande ciclista ostunese prima e successivamente imprenditore delle due ruote. Verranno premiati i primi tre atleti di ogni categoria federale.
In tutto verranno assegnati 66 premi individuali e dieci targhe ricordo alle prime società classificate. Il livello tecnico della gara è decisamente elevato per la presenza dei più forti atleti amatoriali fra cui spicca il Campione del Mondo del 2014, il campano Borrelli e gli ex professionisti Ciccarrese e Aggiano. Saranno poi le condizioni metereologiche a rendere più o meno dura la gara. Per domenica fortunatamente è previsto bel tempo ma con un forte vento di tramontana.
Il presidente del sodalizio ostunese Vincenzo Molentino sta lavorando alacremente per portare questa manifestazione ad essere una delle più importanti al sud. L’obiettivo per i prossimi anni è quello di superare i mille partenti. Si prevede una larga partecipazine di pubblico, come nelle passate edizioni, lungo tutto il percorso.

Guarda Anche
Scelti Per Te