Calcio, la Sud Est Locorotondo supera 3-2 l’Ostuni. Il Video Servizio

image3
image3

Il Locorontondo vince ad Ostuni centrando un successo importantissimo nella corsa alla salvezza. Tante le emozioni e tanti errori soprattutto nelle fasi difensive delle due squadre.
Nonostante le condizioni meteorologiche dicano il contrario, in casa Ostuni torna il sereno dopo le ultime tre burrascose settimane.
Gli interventi chiarificatori del tecnico Carbonella e del Sindaco della Città Bianca, Gianfranco Coppola riportano la situazione nei ranghi della normalità.
La gara è condizionata dal forte vento di scirocco che soffia sul “Comunale” e che impedisce anche un semplice controllo.
Gli ospiti cominciano con il piede sull’acceleratore. Al 1’ Marini impegna Muscato che si salva in calcio d’angolo. Al 3’ è ancora Marini su punizione ad impegnare il portiere dell’Ostuni bravo a negare il gol agli ospiti. All’11’ l’Ostuni protesta per una trattenuta piuttosto evidente in area ai danni di Malagnino, per l’arbitro si tratta di simulazione con conseguente ammonizione del giocatore di casa.
Al 15’ Beltrame impegna Muscato che 2’ più tardi è costretto ad uscire sui piedi di Salvati per evitare il gol. ,AL 21’ ancora il portiere dell’Ostuni protagonista con un intervento su conclusione di Marini. Al 27’ ci prova Longo, ma Muscato è attento respingendo due conclusioni . Al, però, il portiere dell’Ostuni non può evitare il gol su conclusione ravvicinata di Longo in sospetta posizione di fuorigioco. La reazione dell’Ostuni è affidata ad una conclusione di Malgnino che mette di poco alto sulla traversa con una conclusione dalla distanza.
Nella ripresa la gara sembra prendere il verso favorevole ai padroni di casa. Al 2’, infatti, il direttore di gara è costretto a tirare fuori il cartellino rosso nei confronti di Sgaramella per un brutto intervento su Cristofaro. Nell’azione successiva l’Ostuni acciuffa anche il pari con Caruso che trova la strada giusta per battere Donatelli. La gioia dei padroni di casa dura solo qualche minuto visto che al 6’ Fumarola approfitta di una mischia in area per regalare il nuovo vantaggio ai baresi. Carbonella corre ai ripari inserendo De Tommaso per Krespha. Ed al 21’ l’Ostuni ritrova il pari ancora con Caruso che sfrutta un’azione d’angolo per superare Donatelli con un preciso colpo di testa. Nel momento di maggior pressione l’Ostuni resta in dieci uomini per la seconda ammonizione rimediata da Cristofaro. Passano solo 4’ e gli ospiti tornano in vantaggio sfruttando una fortunata deviazione della barriera su un calcio di punizione di Marini. Al 36’ Ostuni in nove uomini per la seconda ammonizione di Malagnino e gara che praticamente si spegne costringendo la squadra di Carbonella a dover rimandare l’appuntamento con la vittoria.

Guarda Anche
Scelti Per Te