La Cestistica Ostuni non resiste, il Nardò si impone per 79 – 70

Cestistica Ostuni Nardò
Cestistica Ostuni Nardò

La compagine guidata da Beppe Vozza non riesce nell’impresa, nuovo ko

Cestistica Ostuni: Friz, Orlando 13, Angelini 14, Marseglia 29, Moro, Caloia 12, Tanzarella 2, Tortorella, Lapenna, Taveri. Coach: Vozza.

Nardò: M. Dell’Anna 5, Manca 14, Bjelic 25, Ferilli, Malamov 8, Colella 6, D. Dell’Anna 9, Durante, Greco, Chirico 12. All. Quarta

Arbitri: Volgarino di Castellana Grotte e Dimonte di Bernalda

Tutto come da pronostico. Il Nardò vince ad Ostuni contro una formazione giovanissima che in questo finale di stagione sta facendo anche oltre le previsioni. Gara a senso unico con qualche lampo nel finale grazie al ritorno dei padroni di casa la cui rimonta si è, però, fermata sul -6.

Già nel primo quarto la differenza dei valori in campo è piuttosto evidente. Bjelic e Chirico non trovano ostacoli ed il vantaggio degli ospiti diventa sempre più importante. La difesa della Cestistica non riesce ad arginare la formazione granata ed il primo quarto si chiude con un eloquente 14-25.

Il discorso non cambia nella seconda frazione. Anzi. Il vantaggio degli ospiti cresce nonostante la tanta buona volontà messa sul parquet dalla formazione guidata da Beppe Vozza. Al 6’ Chirico centro il canestro che vale il +19 (18-27). Poi la Cestistica prova a rendere meno pesante il passivo aumentando la pressione difensiva. Il margine si assottiglia, ma non nella dimensione giusta per tentare la rimonta.

Nell’ultima frazione le due triple consecutive di Marseglia e Angelini riportano Ostuni sul -10 a 6’ dal termine della gara. A 2’ dal termine Marseglia avvicina fino a -6 gli ospiti (60-66). Ma la rimonta non va oltre grazie alla maggiore esperienza degli ospiti che portano a casa una vittoria importante.

 

Guarda Anche
Scelti Per Te