Fase Regionale di aerobica sportiva quest’oggi al Palazzetto dello Sport

image
image

Di Angela Anglani

Si svolgerà quest’oggi presso il palazzetto dello sport ostunese la Fase regionale di aerobica sportiva, aerodance, aerastep e Maa Hip Hop, per accedere alla fase interregionale di Ragusa in programma per il 18 e 19 aprile prossimo. La manifestazione sportiva è organizzata dall’Asd Laboratorio del Benessere, grazie alla passione e all’impegno di tutto lo staff, in collaborazione con la Federazione Ginnastica D’Italia e il patrocinio del Comune. A partire dalle ore 9.30 si svolgerà la prima tappa della fase regionale e sul parquet di gara saliranno diverse società della provincia di Lecce che si confronteranno con quelle della provincia di Brindisi che sarà rappresentata dall’Asd Laboratorio Del Benessere e dalla Asd Ginnastica Francavilla. Saranno circa 60 gli atleti che si sfideranno nelle varie categorie e alla fine ci sarà anche l’esibizione della coppia della squadra nazionale Junior B, Davide Nacci (atleta della squadra ostunese) e Alessandra Maggiore ( atleta della squadra francavillese) che saranno impegnati con la nazionale a partire dal prossimo mese di maggio nelle varie competizioni internazionali.

“Se dovessimo definire questa attività ,afferma Angelo Cisternino,responsabile ASD LABORATORIO DEL BENESSERE , sicuramente metteremmo in risalto una delle caratteristiche principali: aerobica come disciplina musicale. Infatti è la musica una delle protagoniste che determina con una certa consistenza il lavoro in palestra. Ci si dedica così alla formazione atletica degli atleti e alla loro preparazione “ritmica” per portarli alla massima performance durante la gara: una routine di ginnastica aerobica con accompagnamento musicale, utilizzando schemi di movimenti aerobici di alta intensità, attingendo dai passi base della ginnastica aerobica tradizionale, inserendo all’interno della routine difficoltà di un certo livello scelte per ogni categoria, creando transizioni e collegamenti originali, creativi e vari, in modo da unire senza soluzione di continuità una routine di gara valutabile al meglio sia dal punto di visto artistico che dal punto di vista “ginnastico”.

Guarda Anche
Scelti Per Te