In piazza della Libertà domani alle 13.30 arriva il vicepremier Matteo Salvini. Barbara Lezzi è stata ospite dei Cinque Stelle, Stomeo e Brinza ospiti del Pd.

L’intera lista della Lega candidata al consiglio comunale di Ostuni. Altri rappresentanti del centrodestra della Città Bianca. Diversi sostenitori e personalità vicine alla Lega dell’intero Salento. Ma domani, ad attendere il vicepremier Matteo Salvini ad Ostuni, non ci saranno solo suoi sostenitori. Così come è avvenuto in altre realtà dove è impegnato il vicepremier, anche nell’intera area di Piazza della Libertà potrebbero esserci contestazioni e proteste nei confronti del ministro dell’interno.

Intanto nelle ultime ore è arrivata l’ufficialità che a coordinare i lavori della Lega Salvini Puglia in Ostuni sarà Margherita Penta, già assessore allo sport, insieme a lei come vice coordinatori ci saranno Fabrizio Anglani e Andrea D’Errico. La certezza, 13:30 orario previsto dell’arrivo del vicepremier, sarà un centro storico blindato dalle forze dell’ordine. Salvini, sul palco, esporrà temi cari alla Lega in questi ultimi giorni di campagna elettorale, tra cui sicurezza, immigrazione e autonomie regionali.

Rivedi qui il comizio di Domenico Tanzarella a Villanova

Su una possibile modifica del ruolo delle regioni, contro la proposta della Lega è intervenuto il candidato sindaco Domenico Tanzarella, supportato da sei liste civiche. «Si rischiano regioni di Serie A e serie C come Salvini vorrebbe ridurre la Puglia. Continuerà ad aumentare il divario tra Nord e Sud: questo vuole la Lega, e Salvini che ci chiamava “terroni” domani verrà ad Ostuni: sarà una presa dei fondelli». Un botta e risposta a distanza con il candidato sindaco del centrodestra Guglielmo Cavallo che ha accusato Tanzarella, per le sue precedenti esperienze con il governatore pugliese Michele Emiliano, reo- secondo l’ex assessore all’urbanistica- di aver creato gravi disagi alla comunità ostunese, iniziando dall’ospedale.

Rivedi qui il comizio di Guglielmo Cavallo

Intanto continua il tour elettorale per diversi candidati al Parlamento Europeo: Massimo Paolucci (Pd/Siamo Europei), già in passato con Articolo 1 è stato ospite nel comitato di Giuseppe Tagliente e Laura Greco, candidati al consiglio comunale con la lista Avanti Ostuni nel blocco civico di Domenico Tanzarella.

Nella Città Bianca sono giunti due candidati pugliesi al parlamento europeo per il Pd: Nicola Brienza e Ivan Stomeo. All’iniziativa tra gli altri hanno partecipato il candidato sindaco Angelo Pomes, il segretario Fabio Giorgino, il dirigente provinciale del partito Mario Monopoli e Agostino Buongiorno. Stomeo e Brienza hanno avuto modo di spiegare parte del loro programma, confrontandosi anche con i giovani candidati nelle due liste per le amministrative: Pd e “Ostuni è Viva” a sostegno di Pomes. Utilizzare fondi comunitari per creare occasioni di sviluppo anche a livello territoriale: questi alcuni temi che i due candidati hanno esposto durante il loro intervento.

Ieri in Villa comunale per il movimento Cinque Stelle il ministro per il Sud Barbara Lezzi, a supporto del candidato sindaco Domenico Pecere. Presenti anche Valentina Palmisano, parlamentare e Raimondo Innamorato sindaco del comune di Noicattaro. La serata è stata aperta dall’intervento di Valentina Palmisano. Il ministro Lezzi ha parlato dell’importanza di una stretta sinergia ad ogni livello istituzionale: su questo fronte ha ricordato la sua attività nello sbloccare fondi europei destinati alle regionali meridionali, che in passato- secondo la sua versione- sarebbero stati, invece, dirottati altrove.

Rivedi qui il comizio di Barbara Lezzi

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.