Ostuni Centro Storico
Ostuni Centro Storico

Già pronti per la competizione Fratelli d’Italia, Direzione Italia, Lega e Ostuni Tricolore. A loro potrebbero aggiungersi nelle prossime ore altri movimenti e partiti politici.

Verso le primarie del centrodestra in vista delle amministrative 2019. Sono infatti quattro al momento tra partiti e movimenti politici dell’attuale maggioranza di governo cittadino, pronti a sostenere la manifestazione di democrazia per scegliere il candidato sindaco per la prossima tornata elettorale.

Si tratta di Fratelli d’Italia, Direzione Italia, Ostuni Tricolore, Lega e molto probabilmente si potrebbe aggiungere nelle prossime ore anche Forza Italia. Le primarie si potrebbero già svolgere nelle prime domeniche di febbraio, a parteciparvi ci potrebbero essere l’attuale assessore al Turismo del Comune di Ostuni Vittorio Carparelli, indicato da Direzione Italia, l’avvocato Giovanni Zaccaria, indicato da Ostuni Tricolore. Potrebbero dunque anche partecipare alle primarie anche l’ex assessore Emanuele Giaccari, candidato indicato dalla Lega ed un candidato indicato da Fratelli d’Italia.

Da valutare nelle prossime ore anche le mosse di altri tre movimenti in forza all’amministrazione uscente guidata da Gianfranco Coppola, ovvero il movimento Noi Ora, guidato dal presidente del consiglio comunale Ernesto Camassa, il gruppo di Area Popolare che fa capo all’ex senatore Massimo Cassano e del movimento civico Obiettivo Comune rappresentato in giunta dall’assessore e vice sindaco Guglielmo Cavallo.

Non intende misurarsi con le primarie il sindaco di Ostuni Gianfranco Coppola, pronto per correre nuovamente alle amministrative, anche da solo, per il secondo mandato, nonostante avesse già dichiarato alla vigilia del primo mandato di essere pronto per un solo quinquennio. Il cerchio si stringe e nelle prossime ore ci potrebbero essere nuove novità rispetto alle elezioni per la scelta del candidato unitario del centrodestra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...