Coppola Consiglio Comunale
Coppola Consiglio Comunale

La giunta Coppola ha un nuovo componente, il settimo assessore. Già questa mattina il primo cittadino ha assegnato le deleghe allo sport a Mariella Monopoli. Si chiude così una trattativa aperta da mesi nel centro-destra, da quando cioè nell’agosto 2017 si definì la nuova maggioranza, dopo la rottura con il Pd.

Nella scorsa estate vennero nominati 6 assessori con una casella rimasta vuota. L’accelerata poi nelle ultime ore, con l’individuazione di Mariella Monopoli. La neo assessore ha affidato al social network il suo ringraziamento per la scelta del primo cittadino della Città Bianca Gianfranco Coppola. Di seguito le sue parole.

“Ho ricevuto la telefonata del sindaco Gianfranco Coppola, a cui sono legata da rapporti di

Mariella Monopoli
Mariella Monopoli

stima e di amicizia di lunga data, e devo dire che ho raccolto la sua proposta, seppur con un po’ di smarrimento inziale, con grande orgoglio e voglia di mettermi in gioco per la mia città. Come donne, come madre, come appassionata di sport, mi onora assumere questo incarico, senza dubbio difficile, ma che mi porterà da oggi in poi a impegnarmi per promuovere e favorire lo sport nella sua concezione più ampia. Sport inteso come solidarietà, aggregazione e legalità.

Ho sempre praticato sport, trascorso moltissime delle mie giornate, sin da piccola, su un campo da tennis. Probabilmente, da bambina, non riuscivo a comprendere realmente quanto fosse importante quell’impegno agonistico e quanto lo sarebbe stato in futuro. Diventata adulta, e soprattutto madre di una bimba di otto anni, posso dire di aver compreso quanto lo sport sia importante nella crescita e nell’educazione dei ragazzi, e di quanto esso possa aiutare, formare e valorizzare anche gli adulti.

Ho ripreso a giocare dopo tantissimi anni il mio sport preferito che, ieri come oggi, è fonte di stimoli, gioia e devo dire anche di qualche soddisfazione. Mi ritengo fortunata per aver avuto l’opportunità di praticare il mio amato tennis sin da piccola. Ho imparato la convivenza e l’accettazione degli altri, quelli diversi da me per carattere, struttura fisica o colore della pelle; ho imparato a lottare fino in fondo, fino all’ultimo punto, per ottenere un risultato importante e quindi a non arrendermi alle prime difficoltà; ho imparato a perdere, a perdere sportivamente, perché nella vita di tutti i giorni ci sono vittorie ma anche tante sconfitte che vanno accettate per come sono; ho imparato a rispettare l’avversario sia esso più forte, sia esso più debole; ho imparato il sacrificio per ciò che si ama, e che in fin dei conti non può essere chiamato sacrificio; ho imparato il valore dell’amicizia e del gruppo, e della squadra.

Sono valori, valori che mi piacerebbe portare con me in questa esperienza, nelle sfide che andranno affrontate e che mi aspetteranno in questo percorso che inizia oggi, qui, a palazzo di città. Accetto quindi, con immensa gratitudine l’incarico del sindaco che ha riposto in me la sua fiducia. Fiducia che intendo ripagare spendendomi con tutta la grinta che ho a disposizione (e la grinta certamente non mi manca) per conquistare i migliori risultati possibili.

So già, anche se sono una new entry e una “nomina” esterna, di poter contare sulla collaborazione e sul supporto di una squadra coesa, molto affiatata, una squadra che ha centrato importanti obiettivi sin dall’inizio della consiliatura, e quindi sicuramente una squadra vincente”.

Scelti per te