Inizio Lavori Vasca Pilone 1
Inizio Lavori Vasca Pilone 1

Sulla realizzazione della vasca al Pilone il sindaco Coppola dichiara a Ostuni Notizie: «La realizzazione dell’opera è fondamentale: stiamo lavorando per una soluzione comune. Chi dovesse bloccarla a qualsiasi titolo se ne assumerà in toto la responsabilità».

Così il sindaco di Ostuni Gianfranco Coppola ammonisce il comitato del Pilone, dopo l’ultimo comunicato degli aderenti al movimento contro Regione e Aqp. Il nodo della questione resta il sito finale dove installare la vasca, che anche nell’ultimo progetto è prevista a poche decine di metri dalla spiaggia. «Lunedì 13 febbraio ho incontrato l’assessore regionale ai lavori pubblici Giovanni Giannini in quanto mi era stato comunicato che c’erano delle novità relative alla vasca di sollevamento. Proprio nel timore di prendere decisioni o dare assensi di qualsiasi tipo sulla problematica – spiega il primo cittadino – ho chiesto al Senatore Vittorio Zizza, vicepresidente commissione ambiente di accompagnarmi».

Coppola specifica quanto emerso. «Si è parlato della tanto promessa conferenza dei servizi che a parere di chi dovrebbe convocarla, cioè l’Autortà idrica pugliese non è possibile convocare, ma in alternativa sarebbero disponibili ad un tavolo tecnico con le parti, che si terrà giovedì. Io stesso ho chiesto che partecipi anche l’Asl assente all’ultima conferenza dei servizi per esaminare la nuova proposta è trovare una convergenza». Coppola esorta il comitato di salvaguardia del Pilone ad attendere l’evolversi degli eventi. «Non accetto fughe in avanti di nessuno con aggettivi anche offensivi. Stiamo tutti lavorando per una soluzione che trovi condivisione unanime e prima di montare comunicati sarebbe auspicabile discuterne insieme spiegando le ragioni per cui tali varianti non possono essere accettate. L’opera – conclude il sindaco di Ostuni –  nella sua interezza è di fondamentale importanza e viene attesa da oltre 30 anni. Chi dovesse bloccarla a qualsiasi titolo se ne assumerà in toto la responsabilità».

POTRESTI ESSERTI PERSO: