L’assessore Giovanni Fedele ha incontrato le associazioni di categoria.

Un incontro per rilanciare commercialmente tutto l’anno il Centro Storico e non solo.

L’assessore alla attività produttive Giovanni Fedele nell’avvio della sua attività alla guida dell’assessorato, ha fissato una serie di incontri, di seguito la sua nota stampa

Giovanni FedeleHo convocato le Associazioni di Categoria: Confcommercio, Ostuni Shopping, Confesercenti, Cidec, un rappresentante del commercio ambulante ed il Partito delle Aziende, per confrontarci ed accelerare sulla risoluzione delle tante problematiche del settore, quali la tassazione, la necessità di rilanciare commercialmente tutto l’anno il Centro Storico attraverso un piano intersettoriale che si interseca con il Turismo, il rilancio di Viale Pola e di una viabilità che colleghi pezzi di città. E’ un lavoro che costruiremo nel medio-lungo periodo: nel frattempo ho comunicato che in pochi giorni, grazie al grande lavoro dell’Ufficio Attività Produttive che ringrazio, stiamo completando il Piano del Commercio sulle Aree Pubbliche scaduto da sei anni,ci accingiamo a mettere le mani su quello delle Medie Strutture,anch’esso scaduto da alcuni anni e vogliamo fornire agli operatori, la possibilità di avere le autorizzazioni per i dehors ma rispettando la sicurezza stradale e l’eventuale metratura autorizzata: su questo saremo intransigenti. Ho inoltre comunicato alle Associazioni di Categoria che per quanto riguarda la richiesta di un Centro Commerciale in contrada Scopinaro, la domanda di una struttura è stata protocollata mercoledì scorso, gli uffici hanno tre mesi di tempo per istruirla: controllerò passo dopo passo l’evolversi della vicenda e chiederò una relazione finale al Dirigente,che ringrazio per la disponibilità, in cui spieghi le motivazioni alla base del rilascio o meno di detta autorizzazione.

Infine,abbiamo dato finalmente corso alla costituzione di una CONSULTA del COMMERCIO con la partecipazione di un rappresentante per associazione di categoria che si confronti con le altre Consulte che intendo costruire,quelle dell’Artigianato ed Agricoltura in modo che in maniera snella e veloce si affrontino le ataviche questioni di settori che rappresentano il presente ed il futuro di questa città.

Guarda Anche
Scelti Per Te