I punti programmatici del governo Coppola in accordo con il Partito Democratico

IMG 0725
IMG 0725

Coppola – Partito Democratico, ecco il percorso programmatico

Nei giorni scorsi si è svolto l’incontro tra il Sindaco di Ostuni Gianfranco Coppola e una delegazione del PD cittadino, dando seguito ai contatti avuti precedentemente a seguito dell’invito dello stesso Sindaco, rivolto a tutte le forze politiche, a costruire una nuova fase amministrativa nel Governo della città.

Nel corso dell’incontro si è convenuto sulla necessità di individuare alcune priorità programmatiche da realizzare nei prossimi mesi, sulla base delle quali coinvolgere il più ampio schieramento di forze presenti in Consiglio Comunale e garantirne, pertanto, il necessario sostegno nella quotidiana azione amministrativa, superando in tal modo le precarie condizioni politiche in cui si trova l’attuale amministrazione a seguito dell’esito elettorale dello scorso anno.

Tali priorità, come concordate e allegate alla presente dichiarazione, rappresentano uno sforzo condiviso, per quanto eccezionale, per accelerare l’adozione delle scelte più urgenti in materia di riorganizzazione della macchina amministrativa all’insegna della trasparenza e dell’efficienza, di politiche per il turismo, la cultura e le attività produttive, di politiche sociali, di riqualificazione urbana e di valorizzazione del territorio e dell’ambiente.

La realizzazione di tali mirati obiettivi programmatici é stata considerata dal sindaco Coppola e dal PD prioritaria ed urgente nell’interesse della città e dell’intera comunità, nell’eccezionalitá di una fase politica del tutto straordinaria, da riconsegnare ad obiettivi raggiunti ad una ordinaria dialettica tra schieramenti alternativi.

1. Organizzazione della macchina amministrativa:
Semplificazione, efficienza, trasparenza, partecipazione e spending review.

• Ridefinizione della dotazione organica e rotazione del personale e dei dirigenti in base alle competenze;
• Piano delle Performance e Anticorruzione;
• Attuazione del Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la gestione condivisa dei beni comuni e Regolamento sulla partecipazione;
• Ufficio smart-city ed europrogetti

2. Turismo, Cultura e Attività Produttive:
Sinergia tra pubblico e privato e tra settori produttivi volta al miglioramento della qualità dei servizi e della condizioni di vita dei cittadini ed all’incremento delle opportunità di lavoro.

• Calendario annuale di iniziative ed eventi (es. Prolungamento della manifestazione “Un’emozione chiamata libro” per tutto l’anno con il coinvolgimento delle diverse realtà culturali locali);
• Qualificazione e potenziamento del servizio di informazione turistica e Marketing territoriale;
• Valorizzazione e sinergia dei beni culturali e naturali (Museo, Biblioteca, Parco Archeologico, Parco delle Dune Costiere, Casa della Musica) attraverso il Sistema Ambiente e Cultura;
• Valorizzazione della Fondazione Dieta Mediterranea;
• Tavolo permanente con gli operatori del settore turistico e produttivo;

3. Politiche sociali:
Garantire il mantenimento dei livelli di spesa per i servizi sociali ed educativi.

• Costituzione del Consorzio tra i comuni di Ostuni, Fasano e Cisternino per la gestione dei Piani di Zona;

4. Urbanistica e Ambiente
• Completamento iter di approvazione definitiva della Variante di adeguamento del Piano Regolatore Generale al PUTT/p;
• Applicazione della L. R. n. 16/14 (S. Caterina e Scopinaro);
• Isole ecologiche mobili assistite per la raccolta differenziata in contrade e marine;
• Verifica del sistema di spazzamento delle strade cittadine, recuperando l’attuale carenza di pulizia e igiene

5. Lavori pubblici:
• Tavolo tecnico operativo per il Porto di Villanova;
• Progetto di riqualificazione della zona commerciale di Viale Pola

Guarda Anche
Scelti Per Te