Regione Puglia
Regione Puglia

Giovanni-EpifaniL’assessore alla Qualità del territorio, Angela Barbanente, ha comunicato che per l’avvocatura della Regione Puglia è legittima la richiesta da me avanzata di approvare il Piano paesaggistico territoriale regionale (Pptr) come regolamento e non come legge“.

Ad ufficializzarlo, il consigliere regionale (Pd), Giovanni Epifani a conclusione delle audizioni svoltesi oggi in V commissione consiliare.

La differenza tra le due alternative è importante – sottolinea Epifani – perché solo scegliendo la forma del regolamento il Piano resta uno strumento flessibile, con la possibilità di apportarvi modifiche attraverso delle procedure snelle, qualora si dovessero presentare delle divergenze tra quanto previsto oggi dalla pianificazione regionale e le esigenze del territorio.

Optando per l’altra via invece – precisa Epifani – il Pptr avrebbe una rigidità tale che per qualsiasi piccola variazione di dettaglio si sarebbe costretti a modificare la legge, contrastando con le finalità del Piano che deve dettare solo l’indirizzo generale di assetto del territorio su larga scala.

Il consigliere Epifani condivide pienamente, quindi, tutto l’iter di formazione del Pptr che “ad oggi – prosegue – dopo un percorso di condivisione tra Regione, cittadini, tecnici e amministratori, è oggetto di quasi 3mila osservazioni che hanno superato la fase istruttoria degli uffici tecnici regionali. Grazie a questo lavoro meticoloso e decisivo fatto dall’assessorato, mi auguro che già dalla prossima seduta della V commissione, fissata per venerdì 28 novembre – conclude Epifani – si possa entrare nel merito degli emendamenti ed arrivare entro fine anno all’approvazione definitiva del Piano“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...